È tempo di cambiamenti per i ragazzi del Jerry Thomas. La loro scommessa del mese di maggio sulla cucina messicana ha riscosso tanto successo che ai fornelli la chef Sara freme per far conoscere le sue ultime creazioni. La materia prima e la ricetta tradizionale fanno da filo conduttore tra i piatti consolidati e le nuove sperimentazioni. E così i piatti messicani diventano la rispettosa rivisitazione di se stessi. Con la possibilità di scegliere tra carne e pesce, il nuovo menù introduce le zuppe invernali, da quella di zucca con il suo fiore e il totopos di cumino a quella di maiale e guajillo con mango al mezcal, passando per la più semplice “sopa de marisco” per i palati meno audaci. Anche la nuova varietà di tacos rende innovativa la proposta culinaria. Un cliente ha definito il tacos di banana con agnello speziato “il modo migliore per cominciare la sua cena, dopo una lunga giornata di lavoro”.
In una location sobriamente variopinta, i tavoli sono ordinati tanto quanto è affabile il Personale di sala. Inevitabile è l’attrazione per il bancone dei cocktails, dove i distillati d’agave fanno da padrone e le proposte alcoliche meritano l’esperienza gustativa.