librinatale

Autrice, scrittrice, blogger.

Il principale vantaggio di regalare un libro a Natale è che ne esiste almeno uno che sembra scritto apposta per la persona che lo riceverà. Tutto sta nell’individuarlo e avremo trovato il dono più bello da fare a chiunque, perché dimostra che ne abbiamo capito l’essenza più profonda. Gialli, rosa, saggi, manuali, atlanti, inchieste: ce n’è davvero per tutti i gusti per far appassionare alla lettura anche i più pigri e diffidenti, se si è in grado di scegliere il titolo giusto. Quando, poi, il destinatario sarà un bambino, l’accortezza deve essere maggiore, perché la scelta è così vasta, che vale la pena trascorrere qualche tempo in più tra gli scaffali per essere sicuri di aver trovato quello adatto a seconda della personalità del piccolo lettore.

Ma come fare per scegliere il libro giusto per ciascuno? Di sicuro occorre conoscerlo a sufficienza, ma è anche necessario lasciarsi guidare dall’istinto. Non c’è niente di meglio di un titolo o di una trama che ci riportano alla mente proprio quella persona per capire che siamo sulla strada giusta. E se avete bisogno di qualche suggerimento per districarvi meglio tra una libreria e l’altra, ecco dieci titoli che stanno riscuotendo grandissimi consensi da critica e pubblico, tra i quali, senza dubbio, troverete qualcosa che farà al vostro caso. Buona lettura… sotto l’albero!

 christmasbooks

“Notti magiche. Atlante sentimentale degli Anni Novanta” di Enrico Buonanno e Luca Mastrantonio, Utet.

 

Perché gli Anni Novanta sono tornati così di moda? Questa vera e propria enciclopedia del decennio più pazzo di sempre ci ricorda tutti i motivi per cui abbiamo amato e odiato così tanto questi anni e come mai oggi ne abbiamo tanta nostalgia. Un regalo impareggiabile soprattutto per tutti coloro che tra il 1990 e il 1999 sono stati bambini o adolescenti.

“Crescere con i libri. Rimedi letterari per mantenere i bambini sani, saggi e felici” di Ella Berthoud e Susan Elderkin, Sellerio.

 

Dalle autrici di “Curarsi con i libri” un nuovo vademecum di consigli, dalla A alla Z, tutto dedicato all’infanzia, per crescere al fianco della letteratura più interessante senza che la lettura risulti solo un obbligo scolastico o un noioso dovere da compiere. Un dono speciale per tutti i genitori curiosi e non solo, che, in fondo, sono rimasti un po’ bambini.

 

“L’assassinio di Florence Nightingale Shore” di Jessica Fellowes, Neri Pozza.

 

Nell’Inghilterra degli Anni Venti, una giovane in fuga da una famiglia opprimente si ritrova a indagare su uno strano omicidio al fianco di un leale poliziotto, che sembra un uomo di altri tempi, e della piccola e curiosa allieva della quale è diventata istitutrice. Un libro delizioso per tutti gli amanti del giallo e del romanzo storico.

 

“Tre donne. Una storia d’amore e disamore” di Dacia Maraini, Rizzoli.

 

Torna una delle penne più autorevoli e amate dai lettori italiani con una storia sentita e toccante che racconta la vita di tre donne che rappresentano tre generazioni differenti, unite da un fragile equilibrio quotidiano che va ben oltre i legami di parentela. Un libro perfetto per chi ama le storie profonde che restano nel cuore anche dopo l’ultima pagina.

 librinatale

“Buona vita a tutti. I benefici del fallimento e l’importanza dell’immaginazione” di J. K. Rowling, Salani Editore.

 

Non sempre il successo è la chiave per essere felici, parola di J. K. Rowling che, prima del boom del maghetto più famoso al mondo, ha ricevuto molti rifiuti. Un discorso emozionante e divertente per tutti coloro che, almeno una volta nella vita, hanno rielaborato un fallimento, scoprendo che non è stato altro che il primo passo verso un trionfo inaspettato.

 

“Per quieto vivere” di Massimiliano Smeriglio, Fazi Editore.

 

Le vite dei condomini di un vecchio palazzo raccontate dal punto di vista dell’intrattabile portiere dello stabile, alla ricerca del responsabile del suicidio della nonna, avvenuto prima della fine della Seconda Guerra Mondiale. Un caleidoscopio di personaggi imprevedibili, narrati con lo stile introspettivo e delicato che caratterizza questo autore molto apprezzato.

 

“Sleeping beauties” di Stephen e Owen King, Sperling & Kupfer.

 

Atmosfere surreali e terrificanti caratterizzano questo romanzo che va ben oltre l’horror, perché scritto a quattro mani dall’indiscusso re del genere e da suo figlio, autore di talento a sua volta. In una cittadina sperduta degli States, famosa per un grande carcere femminile, oscure presenze mettono in pericolo la vita di tutti gli abitanti. Se amate spaventarvi, anche a Natale, questo è il romanzo che fa per voi!

 

“La Costituzione raccontata ai bambini” di Anna Sarfatti, Mondadori.

 

Quante volte abbiamo sentito dire di avere la Costituzione più bella del mondo? Ecco perché è importante conoscerla fin da bambini. Gli articoli diventano filastrocche, racconti, poesie, ma non perdono la loro importanza in questo testo che insegna, con parole gentili e divertenti, i principi che devono guidare la coscienza civica di tutti noi, grandi e piccini.

 regalolibro

“Il libro del ramen” di Stefania Viti con la collaborazione di Miciyo Yamada, Gribaudo.

 

Se amate la cucina orientale anche durante le feste, questo libro di ricette tutto dedicato al ramen è il regalo ideale per far felice gli amanti cibo giapponese che sanno andare oltre il sushi. Un piatto della tradizione sempre più amato e rivisitato anche nel nostro Paese, viene illustrato da un’autrice italiana che ha fatto del racconto gastronomico una vera a propria arte.

 

“La pazza della porta accanto” di Alda Merini, Bompiani.

 

Un libro in prosa scritto dalla poetessa più eclettica dell’ultimo secolo che racconta, sotto forma di un diario sui generis, paure, sentimenti e ricordi di una vita difficile, in bilico tra un destino che sembra scritto e tante scelte difficili da compiere. Ogni capitolo si apre con una lirica che scandisce la lettura di un testo indispensabile per conoscere il mondo di Alda Merini.