E ora che il freddo sembra solo un ricordo almeno fino al prossimo Settembre (speriamo, ndr), è arrivato il momento di impacchettare con cura i pesanti capi spalla e lasciare spazio allo swimwear che si rispetti. Pronte per la prova costume o no, la stagione calda è alle porte e i trend sono proprio sull’uscio anche per una moda fatta di pochi centimetri di stoffa o poco più. A dettarne le linee guida, infatti, ci pensa una vera e propria fashion week, la Miami Sweem Week, tenutasi lo scorso Dicembre, come ogni anno, nella grande metropoli di cui porta il nome. Numerosi i marchi presenti alle sfilate, ma focalizziamoci sulle macro tendenze da copiare in spiaggia, durante l’aperitivo al mare e a bordo piscina.

Front tied Swimsuit, lungo da ricordare ma facile da riconoscere. Un bikini, monokini o trikini che si voglia con una semplice allacciatura davanti, sul seno o subito sotto, con o senza spalline. Un trend che si può scegliere in base ai propri gusti a seconda del colore/fantasia ed ovviamente dello stile del nodo/fiocco.

One shoulder, tradotto mono-spalla, già in auge tra i must have dell’anno scorso ma in una versione più vezzosa con volant. Quest’anno i top si fanno minimal grazie al monocolore, come il sensualissimo nudo, e alle fantasie basiche, rafforzati dalla pulizia delle linee.

Crochet o volgarmente detto all’uncinetto, di autentico gusto vintage ma assolutamente sexy grazie ai profili ristretti e l’effetto vedo non vedo. Accattivante nella tipica versione a triangolo di gusto quasi bohémien, più dressy se il bikini è composto da un crop e bottom a vita alta.

Le nappe, già dall’anno scorso, per la prossima estate ondeggiano in diverse dimensioni e posizionate sulle allacciatura o all over a vero ornamento di bikini, trikini e monokini. Non importa se sono a contrasto o ton sur ton, basta un attimo per sentirsi trasportare in uno stile un po’ orientale e sempre chic.

Per chi della sensualità non vuole fare a meno e non vuole rinunciare a quel fascino della vecchia Hollywood, lo scollassimo costume intero sembra il trend da avere in valigia, proposto quest’anno sia incrociato dietro il collo che dritto lungo la schiena. Colori e fantasie per tutti i gusti, affiancati a numerose varianti di tessuto e finishing.

Ma è il costume sgambato a farla da padrone tra le passerelle e tra le dive oltreoceano, con il suo fitting ammiccante e la linea così anni 90. Non importa se a due pezzi o intero, con spalline o senza, giallo, rosso o blu, scegliete quello che fa per voi e non rimarrete legati alla vita bassa ormai dimenticata.

Se siete delle vere amenti dell’actiwear esiste un trend che fa anche al caso vostro, grazie a numerosi modelli realizzati in neoprene e tessuto tecnico, modelli bralette e swimwear interi con zip. Ideali per lo sport in spiaggia e assolutamente all day long.

Come dicevamo abbandonate la vita bassa o voi che entrate, perché la vita alta anni 50/60 è tornata. Ideale per tutte le taglie, dona uno stile femminile senza tempo senza lasciare fuori nessun colore, modello o materiale.

Tessuti shine e velvet, cinture e stringe, colori pastello (eccezionali sulla pelle abbronzata, ndr), top, parei e perfino cappe si aggiungo alla lista dei must have da avere per quest’estate 2018 e se volete avere sempre un look diverso approfittate del ritorno del costume spaiato per colore e fantasia e divertitevi a mischiare e sperimentare.

Di tutto un po’ ma se c’è scelta si dice sia meglio, l’importante è non cadere su un castello di sabbia.