gobeebike

Autrice, scrittrice, blogger.

C’è una buona notizia per tutti gli appassionati di biciletta che vorrebbero coniugare questo hobby con i ritmi della vita in città: Gobee.bike, operatore di bike sharing a flusso libero senza stazioni, è arrivato anche in Italia a partire dalla città di Torino, iniziando così le sue attività nell’ambito della sua espansione in Europa. Dopo una fase pilota a Hong Kong e il successo dei lanci in Francia e in Belgio, il servizio di mobilità sostenibile di Gobee.bike è disponibile anche per gli abitanti del capoluogo piemontese.

Gobee.bike è un operatore di bike sharing a flusso libero, le cui biciclette non necessitano di stazioni di deposito e possono essere utilizzate attraverso un’applicazione per smartphone. Gobee.bike mira a far fronte alle sfide della mobilità nelle grandi città, integrando il fitness nel frenetico stile di vita cittadino, in maniera da ridurre la congestione del traffico e le emissioni di gas inquinanti nell’atmosfera.

gobeebike
© Alexis Leclercq Photographie / All rights reserved / www.alexisleclercq.fr

Co-fondata e diretta da Raphael Cohen, un imprenditore francese residente a Hong Kong, Gobee.bike ha trasformato l’esigenza di usare la bicicletta nelle aree urbane in un servizio intelligente, superando gli ostacoli, come la necessità di apposite stazioni per il prelievo e la riconsegna, che finora disincentivavano l’utilizzo delle biciclette da parte dei cittadini come sistema di trasporto urbano. Il servizio di Gobee.bike è stato ideato per adattarsi alla massiccia trasformazione degli spazi urbani nelle città moderne e per offrire agli utenti maggiore semplicità, praticità e libertà negli spostamenti di tutti i giorni, grazie anche all’intuitivo utilizzo dell’app dedicata e all’attenzione verso le continue trasformazioni alle quali sono seggette le nostre citta, con un occhio di riguardo verso tutti i risvolti sociali, economici e ambientali.

Il servizio di Gobee.bike sarà inizialmente disponibile a Torino con alcune centinaia di biciclette, e verrà gradualmente ampliato nelle settimane successive. Le Gobee.bike miglioreranno ulteriormente la rete di trasporti sostenibili torinese grazie al sistema a flusso libero (o “free floating”), basato su una tecnologia rivoluzionaria per la condivisione, con il quale le biciclette possono essere utilizzate in modo molto più flessibile. Un’innovativa applicazione che sfrutta la tecnologia GPS per la geo-localizzazione delle biciclette assicura, infatti, un’esperienza di utilizzo notevolmente migliore e più intuitiva rispetto ai tradizionali sistemi di bike sharing.

gobeebike

“Seguiamo molto da vicino l’evoluzione delle città in termini di mobilità, ambiente e qualità della vita. In Italia abbiamo scelto di iniziare da Torino per le straordinarie opportunità che può offrirci il capoluogo piemontese. Abbiamo messo a punto un modello in grado di soddisfare le esigenze di mobilità sostenibile della città, fornendo un servizio tecnologicamente innovativo ai cittadini. Siamo orgogliosi di lanciare ufficialmente Gobee.bike a Torino e di poter contribuire alla trasformazione di questa città”, ha commentato Gabriele Vezzani, Regional Manager di Gobee.bike Italia.

Ma come funziona Gobee.bike? Le biciclette verdi di Gobee.bike sono facilmente riconoscibili. L’applicazione per smartphone consente agli utenti di individuare una bicicletta, sbloccarla usando il codice QR univoco presente su ogni mezzo e utilizzarla per raggiungere la destinazione desiderata. Dopo l’utilizzo, le biciclette possono essere lasciate in qualsiasi luogo pubblico adibito a parcheggio biciclette e bloccate manualmente, grazie al fatto che non necessitano di stazioni. Dotate di sensori e di un sistema di allarme integrato, che permette a Gobee.bike di rilevare eventuali usi impropri o l’abbandono in luoghi non adeguati, le bici verdi possono essere sbloccate e utilizzate solo dagli utenti registrati a un costo davvero irrisorio.

Il punto di forza di Gobee.bike sta nella stretta integrazione tra tecnologia e produzione: l’algoritmo è in grado di gestire la flotta di biciclette in modo facile e veloce, in base agli spostamenti delle persone in città.

Gobee.bike produce biciclette che soddisfano gli standard europei di sicurezza, dotate di un sistema integrato di illuminazione e blocco GPS intelligente alimentato a energia solare, oltre che di un sistema di allarme per la prevenzione dei furti.