150 giorni di lavoro all’anno: la proposta dei paesi scandinavi