corso-instagram

Ormai tutti, anche i miei nonni (grazie a me) conoscono due cose: i selfie e ovviamente Instagram, il social delle foto per eccellenza! Sì ho appena detto che tutti lo conoscono ma pochi “eletti” sanno sfruttarlo al meglio. Insomma ridotto è il numero di coloro che riescono a fare della propria galleria di immagini personale un luogo di incontro e ispirazione per molte persone o semplicemente a trasformare i post pubblicati sul social in vero valore aggiunto per coloro che li andranno a leggere.

Eh sì, perchè i profili attivi sono davvero tantissimi ma non tutti ottengono la stessa visibilità e lo stesso feedback, quindi riscontro, in termini di follower. Addirittura oggi è stato coniato il termine instagramer o influencer ad indicare quegli “addestrati” utenti del suddetto social che possono vantare migliaia di follower, acquisendo un seguito tale da permettere loro di trarre guadagno da questa attività, apparentemente semplice, in realtà studiata e pensata in modo intelligente.

Instagram-corso

So che i più staranno già pensando ai vip o alle tante celebrità che invadono TV e rotocalchi. Acqua. Gli influencer sono utenti che grazie a originalità e competenze sono riusciti a guadagnare la fiducia o anche solo, più semplicemente, la simpatia della gente più social, diventando veri e propri punti di riferimento, persone talmente “autorevoli” da meritare attenzione ed essere, quindi, ascoltate. Come è facile desumere non si tratta solo di selfie, né tantomeno di imperversare ai party o agli eventi più in del momento.

Lo so bene, ho rovinato sul nascere molti dei vostri progetti con queste affermazioni, ma essere un influencer va molto oltre tutto ciò. Una figura che racchiude la sua essenza nella reputazione positiva, nel guadagnare rispetto e fiducia dal proprio network di riferimento. Una fiducia che si conquista a colpi di competenza, ma soprattutto dando supporto alle necessità degli utenti, dando risposte concrete ai loro problemi o offrendo comunque loro contenuti capaci di divenire strumento di “aggregazione”, identificazione, ispirazione. Influente è chi riesce a smuovere le opinioni ed, in molti casi, a indirizzarle.

Come diventare influencer

Instagram-corso

Lo status di influencer non è un punto di partenza, né tantomeno un punto di arrivo: è una condizione nella quale ci si trova grazie ad un percorso coerente, fatto di buon uso dei social e un personal branding ad hoc. Ma sempre e solo se rivolto a guadagnare la fiducia delle persone. Se ti muovi solo per la fama e ingigantire la tua immagine non farai molta strada. Sarà gratificante certo, ma durerà poco, molto poco, lasciandoti, alla lunga, al punto da cui eri partito. “Influencer” non è un titolo che ci si addossa da soli, ma va conquistato, ricevuto dal tuo seguito.

L’influencer è negli occhi di chi ti guarda, non certo nei tuoi quando conti i like al tuo ultimo selfie. Solo così puoi essere spontaneo, altrimenti si sentirà lontano un gigabyte la puzza di falso (e la gente sul web non ammette falsità, se non la propria). L’influencer ha, inoltre, un potere straordinario agli occhi delle aziende: creare conversazioni e dare visibilità positiva ad un prodotto.

Un potere che lo porta ad essere contattato e nella stragrande maggioranza dei casi remunerato per il suo aiuto. Non male è? Ma non fraintendere, ciò non significa dire sempre sì e raccogliere gruzzoletti a destra e manca. Per restare credibile e mantenere la fiducia di chi ti segue non devi mai perderti per strada ma restare trasparente e libero. Liberi significa infatti anche e soprattutto liberi di dire no. Perché altrimenti diventi buono solo per le marchette, diventi quello dei selfie. Troppo poco per essere un modello ed influenzare, ma al massimo per essere chiamato cialtrone sui giornali o gridare sul web: “Guarda mamma, faccio l’influencer!“.

Instagram-corso

Diventare influencer e riuscire a mantenere nel tempo questo “status” è, dunque, tutt’altro che un’attività banale e scontata ma richiede, invece, una conoscenza approfondita del Social, dei suoi meccanismi e sicuramente di una serie di “strategie” e tecniche particolari.
Sì, fin qui tutto molto interessante ma come funziona? Come si diventa dei veri Instagramer sul popolare social di proprietà di Facebook? Come hanno fatto Oreo, Ikea e Haribo, solo per citarne alcune, a diventare dei veri e propri brand di successo su Instagram? Questa e molte altre domande troveranno risposta in un interessante workshop “INSTAGRAM PER NEWBIE”, totalmente gratuito e organizzato da Pink Comunicazione in un luogo suggestivo e super estivo, la spiaggia appunto. Diversi gli speaker che si alterneranno ed offriranno il loro contributo venerdì 9 giugno, dalle 18,00 alle 20,00 direttamente sulla sabbia. Dopo il talk, per quanti vorranno, seguirà aperitivo (drink + buffet a base di pesce) organizzato dallo stabilimento L’Ancora Beach Ostia, Lungomare Amerigo Vespucci, 176, Lido di Ostia.
Per partecipare è necessario cliccare qui. Maggiori info sulla pagina facebook dell’evento PINK on the BEACH.