Se vi siete giù minuti di scrub, crema nutriente e solari vari e non-eventuali siete già un passo avanti per mostrare e proteggere una pelle sana e splendida nell’estate ventura, ma c’è un altro dettaglio che non va trascurato. I capelli, infatti, soffrono come la pelle lo stress dovuto all’esposizione al sole, vento e salsedine, tendendo ad essere secchi e spenti non appena si mette piede in spiaggia. Gli esperti consigliano sempre una spuntatina al rientro dalle vacanze, ma c’è un  modo per evitare il temuto effetto crespo. Una routine per meglio dire con prodotti da usare e azioni da evitare sotto il sole.

Un prodotto da non fare mancare assolutamente nella trousse da spiaggia è lo spray protettivo, che svolge una funzione di schermo anti-stress e anti UV e da scegliere in base alla tipologia del capello. Se avete capelli grossi prediligete un olio mentre per i capelli più sottili è meglio optare per un latte solare o una soluzione bifasica.

Altro prodotto quotidiano da non lasciare al caso, lo shampoo che non solo va scelto in base alle caratteristiche intrinseche e di styling della capigliatura, ma che svolge un ruolo ancora più importante durante l’estate. Gli shampi frequenti possono, infatti, indebolire ulteriormente il capello ed è quindi consigliato usarne uno specifico solare che idrata senza appesantire, perfetto per un’applicazione quotidiana e senza sfregare. Gli esperti suggeriscono in alternativa uno shampoo protezione UV, ideale anche per il resto dell’anno, da abbinare al conditioner della stessa linea. Se avete i capelli tinti o decolorati andate sicuri su uno shampoo apposito per il vostro trattamento in modo da evitare scarichi del colore troppo rapidi o agenti troppo aggressivi che andranno ad affaticare ancora di più le lunghezze.

Ultimo ma non per importanza, la maschera ristrutturante prodotto da applicare una volta a settimana e lasciar agire per 10 minuti. I capelli ne gioveranno di idratazione e nutrimento, risultando più sani e lucenti.

Per i più attenti esiste anche un trattamento esfoliante per il cuoio capello (da fare solo in appositi saloni, ndr) che aiuta la rigenerazione, l’escoriazione e la pulizia, diminuendo anche la perdita di capelli. Per chi invece preferisce mantenersi sul classico non dimentichi di sciacquare con acqua dolce la cute e le lunghezze dopo ogni bagno, bloccando l’azione negativa del sale e del cloro, di evitare phon e piastre e di non legarli troppo stretti causando una rottura dei capelli.

Partire con il piede giusto è il miglior modo per evitare costosi e drammatici ripari al rientro dalle ferie, senza dimenticare il diletto di prendersi sempre un po’ cura di sé stessi. I prodotti potete trovarli nei migliori punti vendita specializzati, dal vostro parrucchiere di fiducia, in farmacia o in erboristeria basta seguire i propri gusti e le proprie necessità. Il consiglio di un esperto è sempre preferibile ma i piccoli grandi trucchetti sovra elencati sono da provare per credere. Un po’ di attenzione in più e non dovrete passare le vacanze di Natale vergognandovi del taglio estremo fatto a Settembre. Prevenire è meglio che curare.