“L’operazione”, la commedia dell’Italia, che non cambia