Weibo sorpassa Twitter per numero di utenti attivi. A evidenziare il sorpasso sono gli ultimi dati trimestrali del gruppo: nel primo trimestre del 2017 la principale piattaforma cinese di microblogging ha contato 340 milioni di utenti mensili attivi, contro i 328 milioni utenti attivi su Twitter, social che non è accessibile in Cina.

Nello stesso periodo, gli utenti attivi ogni giorno sulla piattaforma di microblogging cinese hanno raggiunto quota 154 milioni e sono cresciuti anche gli utili dell’azienda, del 58%, a quota 14,5 miliardi di yuan, cioè 2,1 miliardi di dollari americani.

Il social cinese è in una fase di rinnovamento totale. Sta infatti cercando di offrire le funzioni di diversi social come Twitter, Instagram e You Tube in un’unica super-piattaforma. In questo modo, il colosso dei social network cinesi punta a connettere persone e contenuti diversi in unico ecosistema che può attrarre più persone dai diversi retroterra culturali che costituiscono la Cina e il mondo. I risultati raggiunti sembrano premiare questa visione: rispetto allo stesso periodo nel 2016, il numero di utenti mensili è infatti aumentato del 30%.

Superato Twitter, Weibo deve confrontarsi con WeChat, una delle piattaforme più popolari in Cina, che unisce le caratteristiche di WhatsApp e quelle di Facebook.

Nella sfida a distanza con WeChat, Weibo punta oggi sulla maggiore offerta di opzioni e sull’apertura ad un pubblico più vasto. Weibo, è aperto non solo agli utenti privati, ma anche alle imprese. La sfida per dominare l’Internet cinese è aperta: in ballo ci sono oltre settecento milioni di utenti.

Valter Casini