Privacy Policy
giovedì, Agosto 5, 2021
Home News Salta il bonus-cerimonie: il mondo del Wedding vuole risposte

Salta il bonus-cerimonie: il mondo del Wedding vuole risposte

COVID: ANCORA UNA VOLTA SALTA IL BONUS DEL 25% PER LE SPESE DEDICATE ALLE CERIMONIE.

Simone Mangione: “Il Mondo del Wedding Aspetta risposte!”.

In commissione Bilancio alla Camera salta l’emendamento al decreto Sostegni bis che prevedeva il bonus matrimonio. Niente sconto fiscale per gli sposi, che avrebbero potuto detrarre il 25% delle spese sostenute fino a 25mila euro. Vengono mantenuti, invece, i ristori alle imprese. Pronti i contributi a fondo perduto per aziende del wedding e dell’intrattenimento.

Non passa l’emendamento sul bonus matrimonio. Sì ai ristori alle imprese del wedding, no all’incentivo fiscale per le neocoppie.

È stato confermato, invece, il sostegno sotto forma di contributo a fondo perduto per le imprese che lavorano nel settore dell’intrattenimento, del wedding e dell’horeca (che sta per hotellerie-restaurant-catering).

Bonus matrimonio: arrivano i ristori per le imprese, salta l’incentivo per gli sposi

Bonus Matrimoni – Per l’ennesima volta, all’ultimo giro di boa, il comparto del wedding viene categorizzato come elemento di poca importanza.
L’arrivo di un bonus per i futuri sposi sarebbe stato un importante incentivo alla ripresa di questo martoriato comparto, ma per l’ennesima volta, dopo una conferma tale circostanza è stata smentita.
Voglio ricordare ancora una volta di quanto il settore stia facendo difficoltà per la ripresa.
Ci auspichiamo una comprensione in merito e ci auguriamo una veloce ripresa, noi non molliamo. – lo dichiara in una nota Simone Mangione imprenditore nel mondo del Wedding e responsabile della tenute Cascina Spiga D’Oro

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI