“È incredibile che il Mef tagli queste cose come se fossero dei lussi“. Il presidente dell’ordine degli psicologi David Lazzari ha commentato così, parlando a Sanità informazione, l’intervento della “manina” che due giorni prima di Natale ha bocciato l’emendamento alla legge di Bilancio che istituiva un fondo da 50 milioni per ampliare l’accesso al sostegno psicologico. “È saltato per ragioni economiche, contabili”, secondo Lazzari. “Credo che ci sia una visione un po’ miope nel fare queste scelte. È chiaro che i conti devono quadrare ma è evidente che qui si tratta di investimenti: esistono ormai tantissimi studi che sostengono che problematiche psicologiche non affrontate hanno un costo molto importante per l’economia oltre che per le persone”. Su Twitter molti sottolineano che si sono trovati finanziamenti per ampliare il Superbonus 110% togliendo il tetto Isee e per molti altri bonus, dalle terme ai monopattini, ma non per questo. Nonostante la pandemia abbia fatto impennare le forme di disagio.