domenica, Agosto 14, 2022
Home In primo piano Fine Stato di Emergenza: Dal Primo Aprile Lavoro in Presenza e fine...

Fine Stato di Emergenza: Dal Primo Aprile Lavoro in Presenza e fine della Dad

Fine Stato di Emergenza: Dal Primo Aprile Lavoro in Presenza e fine della Dad

Con la fine dello Stato di Emergenza cosa cambierà?

Il 31 Marzo finirà lo Stato di Emergenza e Verranno Abolite Le Restrizioni?

Dal primo Aprile il lavoro tornerà in presenza, le mascherine reteranno d’obbligo al chiuso e saranno eliminate la didattica a distanza, la scuola e la divisione dell’Italia in fasce di rischi

Il premier Draghi e il ministro della Salute Roberto Speranza  parlano di un percorso graduale, ma che allo stesso tempo non trascurerà quanto necessario per far ripartire l’economia il prima possibile sopratutto nel settore del turismo. Per questo non è escluso l’anticipo della data, ora fissata al 15 giugno, della fine dell’obbligo vaccinale per gli over 50. Le decisioni saranno dalla «cabina di regia» forse già la prossima settimana.

Entro il 10 marzo il governo approverà unnuovo decreto per rinnovare alcune restrizioni e fissare le nuove scadenze. Se non ci saranno improvvise impennate della curva epidemiologica l’intenzione è di eliminarle entro la fine di aprile, massimo a metà maggio.

Con la Fine Dello Stato di Emergenza Saranno Abolite Le Fasce di Colori

Sarà sempre possibile ripristinare la zona rossa in caso di focolai, ma altrove non ci saranno limitazioni territoriali.

Si potrà ritenere conclusa anche il lavoro del CtsIl presidente ed il portavoce saranno confermati ma come consulenti del governo.
A Scuola si ripartirà senza l’obbligo delle FFp2 e sarà abolita la Dad così come lo smart working, salvo la possibilità per i privati di stabilire accordi diretti in merito con i dipendenti

Dal Primo Aprile sarà anche abolito l’obbligo di esibire il Green Pass per fiere, sport, feste e spettacoli se si svolgono all’aperto.

Il 31 marzo scade l’obbligo di esibire il green pass rafforzato per alberghi, sagre e fiere, centri congressi. Il governo è orientato a eliminarlo per favorire l’arrivo dei turisti stranieri, che altrimenti sceglierebbero di andare in vacanza in altri Paesi.

Per tutte le attività all’aperto dall’1 aprile non c’è più l’obbligo di esibire il green pass rafforzato, mentre per gli sport al chiuso l’orientamento del governo è di mantenerlo ancora qualche settimana.

L’obbligo di avere almeno il green pass base per entrare nei negozi decade il 31 marzo. L’orientamento è di lasciare soltanto gli ingressi contingentati e la mascherina obbligatoria.

Dal 1° aprile la capienza di spettatori negli stadi potrebbe arrivare al 100%, al chiuso si potrebbe salire al 65%.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI