martedì, Maggio 24, 2022
Home Metti a fuoco Women Of Change insieme alla Croce Rossa per la campagna di aiuti...

Women Of Change insieme alla Croce Rossa per la campagna di aiuti all’Ucraina

Alla luce dell’emergenza umanitaria in Ucraina, Women of Change Italia lancia l’appello a sostenere l’importante opera della Croce Rossa Italiana con una donazione sul sito.

Se una singola azione può fare la differenza, un’azione collettiva può avere un grandissimo impatto, seppur lontani possiamo e dobbiamo intervenire a sostegno del popolo Ucraino, non lasciamoli soli” – dichiara Anita Falcetta, Presidente dell’Associazione.

Ucraina Women Of Change Croce Rossa

Women Of Change Italia, nata per promuovere il gioco di squadra al femminile, è impegnata da tempo in azioni concrete a sostegno delle donne, in difesa dei loro diritti, come nel caso delle Donne Afghane in favore delle quali ha lanciato un flashmob virtuale a settembre scorso e ha aperto un tavolo di lavoro tra una grande azienda italiana e un collegio di eccellenza riconosciuto dal MIUR per la donazione di borse di studio che aiutassero due studentesse arrivate con un corridoio umanitario.

Anche in questo caso non possiamo stare a guardare, è importante attivarsi e unire le forze affinché il popolo ucraino, che come tutti i popoli in caso di guerra e emergenza umanitaria, porta il peso della distruzione, possa resistere e superare questo momento buio della sua e della nostra storia.

La Croce Rossa ha bisogno del supporto di tutti noi per proseguire nella sua missione umanitaria, vista la grave condizione del popolo ucraino, sostenerla rappresenta il miglior modo per dare un aiuto concreto” – con queste parole Francesco Taskayali, artista musicale e compositore, volontario di Croce Rossa Italiana, che ha portato più volte la sua musica tra gli ultimi, aderisce e invita ad aderire all’appello dell’Associazione.

Donare è semplicissimo, basta collegarsi sul sito della Croce Rossa Italiana.

Croce Rossa Ucraina

Altre Iniziative di Women of Change Italia

Women of Change Italia, attenta a tutte le tematiche dell’Agenda 2030, parteciperà come partner all’evento dal titolo AQUAE! World Water Day 2022, che si terrà a Roma il 22 marzo (World Water Day) presso Spazio 900 e in streaming.

AQUAE! World Water Day 2022, è promosso dall’Università di Roma Foro Italico e dalla Società Italiana di Igiene con il supporto di Galatea Comunicazione, per commentare e diffondere alla presenza di Autorità, Istituzioni, ricercatori e ragazzi delle scuole secondarie, il Rapporto ONU 2022 sulle acque, quest’anno dedicato alle acque sotterranee per rendere visibile l’invisibile.

Ucraina Women Of Change Croce Rossa

Con il patrocinio di UNESCO Water Program, Istituto Superiore di Sanità, CNR, ISPRA, Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale, INAIL, Agenzia Spaziale Italiana, Enpab, FNOMCeO, Federterme e Federnuoto, l’iniziativa sarà aperta dal Rettore dell’Ateneo Attilio Parisi insieme al Prof. Vincenzo Romano Spica, Direttore Scientifico dell’evento, e al Prof. Italo Francesco Angelillo, Presidente Siti, per continuare in una maratona no stop”, concepita secondo la formula del talk show interattivo, per tutta la giornata, con illustri ospiti e personalità legati in maniera diretta o trasversale all’universo acqua”. Tra gli ospiti Alessia Cotta Ramusino, compositrice, autrice, performer e ambasciatrice dell’Unicef, nonché sostenitrice dei valori di Women Of Change Italia.

La Dott.ssa Ramusino così commenta la nascita del suo brano Acqua che canterà durante l’evento: “Acqua è un brano nato dalle mie esperienze di vita. Ho vissuto in paesi dove l’acqua è considerata una benedizione e questa canzone è nata in Tunisia dove al termine di alcuni giorni nel deserto sul dorso di un dromedario, giungemmo in un’oasi di rigogliosa vegetazione attorno ad un laghetto di acqua sorgiva. Decisi di fare un bagno malgrado lo sconsigliassero perché quel laghetto era anche abbeveratoio per gli animali ed io incurante mi lasciai andare nell’acqua e la sensazione che provai di purezza e bellezza infinita mi pervase le membra e l’anima come un’energia purificatrice.”

Women Of Change Italia, che pone al centro della sua attività la cura e il sostegno delle donne attraverso campagne di sensibilizzazione e azioni di mentoring reali, ha altresì diffuso di recente una comunicazione per sostenere la Petizione dell’Unicef: NO ALLA VIOLENZA DI GENERE: INSEGNIAMOLO  TRA I BANCHI, coerentemente con il monitoraggio del terribile fenomeno della violenza di genere tra le coppie di adolescenti che spesso porta alla negazione del diritto delle ragazze alla relazione sana, così detto Teen Dating Violence. Per mostrare il suo impegno contro la violenza di genere l’Associazione ha fatto sentire la sua voce anche in occasione degli incresciosi avvenimenti di Capodanno: le violenze di branco consumatesi a Roma e a Milano, in contesti completamente differenti fra loro.

Credendo nell’importanza di parlare del tema sia con gli adulti che con i giovani, Women Of Change Italia in collaborazione con la casa di produzione musicale Mokamusic, nella totale logica non profit, ha prodotto e tra pochi giorni lancerà su tutte le piattaforme digitali il brano composto e cantato dalla studentessa sedicenne Gaia Bitocchi dal titolo Briciola, prodotto dal compositore e produttore musicale Philip Abussi.

Briciola racconta la storia di una relazione violenta che porta la sua protagonista all’annientamento psicologico. Per la profondità del messaggio e del testo, il Comune di Nemi ha riconosciuto alla cantante un premio durante l’evento organizzato per la settimana di San Valentino, lo scorso 11 febbraio, e diverse associazioni come D.o.n.n.a e Save The Woman, nella logica di fare sistema, stanno sostenendo la diffusione dell’iniziativa.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI