domenica, Agosto 14, 2022
Home In primo piano Omicron 5: Tornano i Contagi

Omicron 5: Tornano i Contagi

La variante che sta facendo tremare l’Italia è L’Omicron 5. Attualmente responsabile del 25% dei contagi, e i dati sono in crescita.
Se si pensava di essere fuori dal periodo di restrizioni Covid, forse, ci stavamo sbagliando.
Tornano a crescere i contagi sia in Italia che in Europa, e questa variante colpisce indistintamente vaccinati e non.
L’incubo di dover tornare a riparlare del Covid da zero, fa capolino tra le paure dei cittadini di tutta Europa.

omicron5 incubazione

Omicron 5: Sintomi e Incubazione

I sintomi della Omicron 5 (per esteso Omicron BA5) sono simili alle altre varianti. In paritolar modo, se vi sentite influenzati, fate attenzione a:

  • gola
  • orecchie
  • occhi

omicron5 sintomi

Se siete vaccinati potreste avere sintomi lievi e scambiarli per allergia. Invece potrebbe trattarsi di Covid-19. Perciò è consigliabile fare subito un tampone rapido e ripeterlo, se negativo, a distanza di qualche giorno. Questa variante infatti è caratterizzata dalla non concomitanza di positività al tampone e comparsa dei sintomi

Perché è importante fare il tampone

Anche se avete sintomi lievi è importante sapere se siete o no positivi al Covid. Se lo avete avuto già potrebbe essere importante informare il vostro medico curante di questa nuova infezione, anche per capire se è necessario svolgere accertamenti per verificare quali segni sta lasciando il reiterato contatto con il Covid sul vostro apparato cardio-respiratorio.

tamponi omicron5
In particolare modo, se siete sintomatici, è importante fare il tampone per scegliere la terapia migliore. Ricordatevi infatti che:

  • Il Covid non va d’accordo con l’antibiotico
  • In caso di contagio da Covid senza febbre alta ma con altri sintomi (gola, cefalea, orecchie) è preferibile l’ibuprofene al paracetamolo 
  • Qualsiasi variante di Covid può essere pericolosa per soggetti fragili o immunodepressi

Contagiosità Omicron5

Questa variante che ha sparigliato tutte le carte in tavola degli esperti di pandemia e covid-19, ha la caratteristica di essere altamente contagiosa.
Oltre ogni previsione e oltre la contagiosità delle precedenti varianti, Omicron5 è superiore addirittura al morbillo e alla varicella, con un R0 che oscilla tra i 15 e i 17. La variante di Wuhan che aveva messo in lockdown il mondo intero, aveva un R0 di 2.5, mentre la Delta di 7. Per essere più diretti e parlare in modo che sia chiaro quanto è contagiosa la “variante estiva” del Covid, diciamo che una persona può contagiarne altre 15 o 17.

infettivologo

La voce ai Virologi

Secondo l’ormai celebre virologo Matteo Bassetti si tratterebbe di una variante che si può tenere sotto controllo, e che ha fatto meno clamore in altri paesi già colpiti dalla curva nelle settimane e nei mesi precedenti. A suo dire, infatti, il tutto si risolverebbe con 3 o 4 giorni di dolori articolari ed infiammazione delle alte via respiratorie, niente di più.

Matteo bassetti

L’Omicron 5, infatti, starebbe a dimostrare come la fase pandemica si stia trasformando in fase endemica, diventando un’influenza da gestire con attenzione ma senza panico.  Una malattia si considera, infatti, endemica quando l’agente responsabile è stabilmente presente e circola nella popolazione, manifestandosi con un numero di casi più o meno elevato ma uniformemente distribuito nel tempo.
Se così fosse dovremmo quindi essere nella fase in cui le misure restrittive sono adeguate alla portata dei casi gravi? Oppure dobbiamo aspettarci altri lockdown e di tornare a Settembre con l’obbligo di mascherine?

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -

ARTICOLI POPOLARI