Geolier, il secondo classificato di Sanremo 2024, persiste nel cantare in napoletano

Geolier, il secondo classificato di Sanremo 2024, persiste nel cantare in napoletano - avvisatore.it

Geolier, il rapper napoletano che ha conquistato Sanremo 2024

Geolier, pseudonimo di Emanuele Palumbo, ha dimostrato a tutti che bisogna prendersi ciò che si merita e non aspettare che qualcuno lo dia. Il giovane rapper napoletano, classe 2000, ha incitato i ragazzi a lottare per realizzare i propri sogni. E sembra che Geolier abbia seguito il suo stesso consiglio, conquistando il Festival di Sanremo 2024.

Partito da Secondigliano, Geolier si è imposto con determinazione, vincendo la serata delle cover e arrivando secondo nella finalissima. Un risultato notevole per il suo debutto all’Ariston. Il suo talento è stato riconosciuto da Amadeus, che ha voluto fortemente la sua partecipazione al festival, tanto da modificare le regole per permettergli di cantare in napoletano anziché in italiano, come previsto dal regolamento. Tuttavia, Geolier sottolinea che Amadeus ha scelto lui per la sua lingua napoletana e avrebbe fatto lo stesso con un altro ragazzo che cantava in dialetto.

Il percorso di Geolier e il suo successo

Geolier ha sviluppato la sua passione per la musica grazie all’ascolto di artisti come Co’Sang, Club Dogo, Michael Jackson, Nas e Rocco Hunt. Ha iniziato a farsi conoscere attraverso le gare di freestyle. Il suo nome d’arte deriva dalla parola francese “geôlier”, che significa “secondino” ed è anche il termine usato per indicare gli abitanti di Secondigliano. Geolier è un artista poliedrico con un’identità forte e distintiva. È capace di reinventarsi costantemente e di mostrarsi al suo pubblico in continua evoluzione, come solo i grandi artisti sanno fare. In pochi anni, ha ottenuto 53 dischi di platino e 23 dischi d’oro.

La scelta del napoletano e l’evoluzione della musica

Nonostante il successo, Geolier non ha rinunciato al suo stile rap in napoletano. Per lui, il napoletano è la sua lingua madre e rappresenta un elemento iconico e imprescindibile della sua musica. È stato il Festival di Sanremo ad adattarsi al suo stile, piuttosto che il contrario. Geolier spiega che cantare in italiano sarebbe più difficile per lui, perché non sarebbe se stesso. Tuttavia, non esclude la possibilità di sperimentare in futuro: “La musica è sempre in evoluzione, quindi non so se un giorno vorrò fare qualcosa in italiano”.

Geolier ha dimostrato di essere un artista talentuoso e determinato, capace di conquistare il pubblico con la sua musica e il suo stile unico. Il suo successo a Sanremo 2024 è solo l’inizio di una promettente carriera.