Geolier mette a tacere le critiche e gli haters con un video esplicativo

Geolier mette a tacere le critiche e gli haters con un video esplicativo - avvisatore.it

Geolier: “Non ho fatto cori contro Angelina Mango”

Dopo la polemica scatenata dal risultato finale del Festival di Sanremo, Geolier ha voluto chiarire la sua posizione riguardo alla cantante Angelina Mango. Il rapper napoletano ha sottolineato di non aver fatto cori contro di lei una volta tornato a Napoli. Ha ribadito l’importanza di non esagerare e insultare, poiché ciò che conta è la musica. Geolier ha invitato i suoi fan a smettere di denigrare la Mango, affermando di apprezzare l’artista e di essere contento per lei. Ha inoltre chiesto rispetto per se stesso.

Competizione sana e rispetto per Angelina Mango

Geolier ha ammesso che durante il festival c’è stata una competizione sana, ma ha sottolineato che è già terminata. Secondo il rapper, Angelina Mango meritava la vittoria ed è giusto che sia andata così. Ha inoltre evidenziato la bellezza di vedere due giovani artisti sul podio. Geolier ha invitato i fan e gli haters a smettere di insultare e arrabbiarsi per la mancata vittoria o per i fischi, ma di ascoltare le canzoni dei due artisti. Ha concluso il suo appello chiedendo di porre fine a polemiche di qualsiasi tipo.

Geolier accoglienza trionfale a Napoli

Il ritorno di Geolier a Napoli è stato accompagnato da un’accoglienza trionfale. Il rapper è stato accolto da una folla festante, con cori, fumogeni, urla e fuochi d’artificio. Dal balcone di casa sua, Geolier ha sollecitato la gente a fischiare, in riferimento al pubblico presente all’Ariston che lo ha snobbato dopo la sua vittoria nella serata delle cover. Nonostante i fischi ricevuti, il rapper ha dichiarato di non essere arrabbiato, poiché considera il fischio una forma di dissenso. Tuttavia, è evidente che quella situazione lo abbia profondamente dispiaciuto.

Le parole di Geolier per tutti quelli che stanno spargendo odio nei confronti di Angelina: “Non bisogna esagerare e insultare perché ciò che conta è la musica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *