I tagli di capelli uomo di tendenza a Sanremo: da Geolier a Mahmood

I tagli di capelli uomo di tendenza a Sanremo: da Geolier a Mahmood - avvisatore.it

Sanremo 2022: Il Look e lo Stile dei Musicisti

Il Festival di Sanremo non è solo musica, ma anche moda e stile. Ogni anno, gli artisti che si esibiscono sul palco dell’Ariston sfoggiano acconciature e look che diventano subito trend da copiare. Quest’anno non è stato diverso, con una varietà di hair look che spaziano dal classico al punk.

I Trend dell’Acconciatura Maschile

Tra i look più ammirati c’è stato lo “slicked back side parted”, l’acconciatura lisciata all’indietro con riga laterale, indossata con maestria da Mahmood. Questo stile è intramontabile e versatile, adatto alla maggior parte degli uomini. Un altro trend è il “wolfcut”, un taglio scalato e un po’ arruffato sul davanti, che può essere portato corto o più lungo. Alessandro De Santis dei Santi Francesi ha sfoggiato questo look in modo attualissimo. Un altro stile molto popolare è l'”executive contour”, un taglio in cui la parte superiore dei capelli viene lasciata lunga e girata su un lato, mentre i lati e la nuca vengono sfumati. Geolier ha interpretato questo taglio con uno stile punk e grunge. Infine, Ghali ha sorpreso tutti con delle treccine afro.

Il Grooming dei Bnkr44

Durante tutte le serate del Festival, il gruppo Bnkr44 ha conquistato il pubblico non solo con la loro musica, ma anche con il loro stile punk rock. Per ogni serata, i membri del gruppo hanno sfoggiato acconciature diverse, seguendo il loro stile ribelle ed energico. Per esempio, nella prima serata hanno ispirato il loro look all’estetica degli anni ’90, con stili grunge e punk. Nella terza serata, hanno adottato uno stile cowboy punk. Durante la quarta serata, hanno duettato con Pino D’Angiò e hanno portato sul palco lo stile funk degli anni ’80.

Il Lavoro di Bullfrog

Per tutte le serate del Festival, il grooming dei Bnkr44 è stato curato da Gaia Dellacquila e Luca di Timoteo di Bullfrog. Hanno creato acconciature che si adattavano perfettamente allo stile punk rock del gruppo. Hanno utilizzato prodotti come brillantina, mousse e spray fissanti per creare effetti wet e texture. Ad esempio, per la quarta serata, hanno modellato uno “slick back” con riga laterale per Caph, mentre Faster ha sfoggiato uno stile pompadour rockabilly. Hanno anche giocato con i colori, come il rosso fuoco per Piccolo e il lilla per Erin.

Il Festival di Sanremo non è solo un’occasione per scoprire nuova musica, ma anche per ammirare lo stile e l’acconciatura degli artisti. Quest’anno, i trend sono stati vari, dal classico allo stile punk. Grazie al lavoro di professionisti come Bullfrog, gli artisti hanno potuto esprimere la propria personalità attraverso il loro look.