Lavezzi ricoverato in ospedale in Argentina dopo un incidente domestico

Lavezzi Ricoverato In Ospedale

Lavezzi ricoverato in ospedale in Argentina dopo un incidente domestico - avvisatore.it

Pocho Lavezzi ricoverato in ospedale: smentito l’accoltellamento, si tratta di una frattura alla scapola

L’ex attaccante del Napoli, Pocho Lavezzi, è stato ricoverato in ospedale a seguito di un incidente domestico. Inizialmente si era diffusa la notizia di un accoltellamento avvenuto mentre si trovava con i suoi familiari, ma questa versione è stata smentita successivamente. La Polizia Locale ha confermato che si tratta di una frattura alla scapola.

Secondo quanto riportato dal quotidiano argentino Clarin, la famiglia dell’ex giocatore ha contattato alcuni media per chiarire l’accaduto. Pare che Lavezzi si sia fatto male in casa mentre stava cambiando una lampadina e sia caduto dall’alto, sbattendo contro un mobile e riportando un forte colpo alla scapola. Fortunatamente, la situazione non sembra particolarmente grave e l’ex calciatore sarebbe fuori pericolo. La ferita all’addome di cui si era parlato inizialmente sarebbe superficiale e riconducibile solo al colpo ricevuto.

La versione ufficiale: un incidente domestico mentre cambiava una lampadina

Secondo la versione ufficiale fornita dalla famiglia di Lavezzi, l’incidente è avvenuto in casa mentre il calciatore stava semplicemente cambiando una lampadina. Durante l’operazione, Lavezzi sarebbe caduto dall’alto e si sarebbe scontrato violentemente con un mobile, riportando una frattura alla scapola. Nonostante l’episodio, sembra che la situazione sia sotto controllo e che l’ex attaccante sia al di fuori di ogni pericolo.

Un episodio sfortunato ma non grave per Pocho Lavezzi

Nonostante l’iniziale confusione riguardo alle circostanze dell’incidente, sembra che Pocho Lavezzi si sia semplicemente fatto male mentre si trovava in casa. La frattura alla scapola riportata durante la caduta sembra essere l’unica lesione significativa, mentre la ferita all’addome è stata considerata superficiale e riconducibile al colpo ricevuto. Fortunatamente, l’ex calciatore sembra essere fuori pericolo e si prevede che si riprenda completamente. Saranno necessari ulteriori giorni per fare chiarezza sull’episodio, ma al momento la situazione sembra essere sotto controllo.