Selvaggia Lucarelli svela i retroscena della chiamata con Fedez: preoccupazione per la reputazione e mancanza di trasparenza

Selvaggia Lucarelli Svela I Re Selvaggia Lucarelli Svela I Re
Selvaggia Lucarelli svela i retroscena della chiamata con Fedez: preoccupazione per la reputazione e mancanza di trasparenza - Occhioche.it

Ultimo aggiornamento il 10 Giugno 2024 by Giordana Bellante

La giornalista e scrittrice Selvaggia Lucarelli ha recentemente partecipato al podcast Passa dal Bsmt, dove ha discusso del suo ultimo libro “Il vaso di pandoro. Ascesa e caduta dei Ferragnez“. Durante l’intervista, Lucarelli ha rivelato di aver avuto un contatto telefonico con Fedez, il noto rapper e marito di Chiara Ferragni.

Secondo quanto raccontato da Lucarelli, avrebbe desiderato parlare con Chiara Ferragni sia prima che dopo la pubblicazione del libro, ma ciò non è stato possibile. Al contrario, ha avuto più di un contatto con Fedez, con il quale ha discusso di una sua iniziativa di beneficenza.

“Lui aveva partecipato a un’iniziativa di beneficenza e io l’ho chiamato per parlarne, perché non mi sembrava molto trasparente”, ha affermato Lucarelli. “Gli ho detto che stava aiutando una persona di cui non conosceva la storia. Lui continuava a dire che sapeva tutto, ma io l’ho smascherato: gli ho chiesto di raccontarmi cosa era successo e lui non sapeva nulla, poco e niente”.

Lucarelli ha poi aggiunto che Fedez era molto preoccupato per la sua reputazione e temeva che lei raccontasse la storia dell’iniziativa di beneficenza. “Lui non chiedeva scusa per non aver approfondito la vicenda, ma mi diceva: ‘Ecco io lo so che adesso tu distruggi la mia reputazione e racconti questa cosa’. Lì ho visto la persona che si preoccupava della sua reputazione”.

“Fedez non si confronta sulla sostanza”

Lucarelli ha anche spiegato perché non ha accettato l’invito a partecipare al podcast di Fedez, Muschio Selvaggio. “Lui non si confronta sulla sostanza”, ha dichiarato la giornalista. “Lui mi ha invitata perché in quel momento ero più potente dal punto di vista mediatico e allora, la falena voleva prendere anche la mia luce o farsi giustizia in quel modo scomposto. Se io devo parlare delle mie inchieste, l’interlocutore non è Fedez”.

In conclusione, Lucarelli ha sottolineato come la sua intenzione non fosse quella di attaccare personalmente Fedez, ma di mettere in luce la mancanza di trasparenza e di approfondimento nella sua iniziativa di beneficenza. “Non ho niente contro Fedez, ma credo che quando si fa beneficenza sia importante conoscere la storia delle persone che si stanno aiutando e essere trasparenti”, ha concluso la giornalista.

“Selvaggia Lucarelli critica la mancanza di trasparenza nell’iniziativa di beneficenza di Fedez”

Selvaggia Lucarelli, durante la sua partecipazione al podcast Passa dal Bsmt, ha parlato del suo ultimo libro “Il vaso di pandoro. Ascesa e caduta dei Ferragnez” e ha rivelato di aver avuto un contatto telefonico con Fedez. Secondo Lucarelli, il rapper aveva partecipato a un’iniziativa di beneficenza che non sembrava molto trasparente e ha deciso di chiamarlo per discuterne.

Durante la telefonata, Lucarelli ha scoperto che Fedez non conosceva la storia della persona che stava aiutando e ha espresso la sua preoccupazione per la mancanza di trasparenza nell’iniziativa. “Lui continuava a dire che sapeva tutto, ma io l’ho smascherato: gli ho chiesto di raccontarmi cosa era successo e lui non sapeva nulla, poco e niente”, ha affermato la giornalista.

Inoltre, Lucarelli ha sottolineato come Fedez fosse molto preoccupato per la sua reputazione e temesse che lei raccontasse la storia dell’iniziativa di beneficenza. “Lui non chiedeva scusa per non aver approfondito