La parola al proprietario di Checco Dello Scapicollo, anima di tante battaglie ma non disposto a rinunciare alla legalità in questa ultima che andrà in scena domani. Mentre il paese naviga in acque di crisi economica e di governo l’imprenditore romano accende la luce sul tema della legalità

“Non prenderò parte alla protesta non vogliamo mettere a repentaglio nè penalmente nè a livello di salute, i nostri clienti. Io le battaglie le ho sempre combattute, ma nel modo giusto e sicuro”

Dopo la nota uscita prima delle feste di Natale in cui venivano comunicate nuove iniziative al fianco di partite Iva e ristorazione, oggi il proprietario dello storico locale romano torna a parlare ma per schierarsi al fianco della legalità “lavoratori e clienti vengono al primo posto, non diamo disponibili ad offrirli come merce di scambio”

La redazione.