Space Cargo rilancia in Italia e potenzia la sede di Torino

Space Cargo Rilancia In Italia

Space Cargo rilancia in Italia e potenzia la sede di Torino - avvisatore.it

Space Cargo Unlimited apre una nuova sede a Torino per espandere il mercato spaziale privato

Space Cargo Unlimited, il gruppo lussemburghese che sta sviluppando la “fabbrica” spaziale Rev-1, ha annunciato l’apertura di una nuova sede a Torino. La costola italiana dell’azienda, che ha anche una sede in Francia, sarà guidata da Veronica La Regina, una manager con una vasta esperienza nel settore spaziale. L’obiettivo principale di Space Cargo Unlimited è quello di ampliare il mercato dell’accesso allo spazio per i privati, creando opportunità di business sostenibili e redditizie. La sede di Torino sarà strategica per il raggiungimento di questo obiettivo.

Veronica La Regina, Direttrice Generale di Space Cargo Torino, ha sottolineato l’importanza dell’attenzione della politica italiana verso il settore spaziale privato. Ha inoltre evidenziato l’importanza di attrarre competenze nazionali che sono state acquisite all’estero, per favorire una politica di “ritorno dei cervelli”. La Regina ha un curriculum impressionante nel settore spaziale, con esperienze in Europa e negli Stati Uniti, e sta attualmente supportando la Repubblica della Colombia nella creazione della loro Agenzia Spaziale.

La Regina ha sottolineato che c’è una grande necessità di spazio e che la “fabbrica” spaziale Rev-1 di Space Cargo Unlimited soddisferà questa esigenza. Rev-1 è un veicolo spaziale che offre l’opportunità di produrre in orbita, in condizioni di microgravità, e di fare ritorno sulla Terra. La nuova sede di Space Cargo a Torino promette di ampliare le opportunità di business nel settore spaziale e di collaborare con Thales Alenia Space, un’importante azienda italiana nel settore manifatturiero spaziale.

La Regina ha sottolineato che l’Italia potrebbe fare di più per sostenere l’economia spaziale. Ha evidenziato che attualmente l’approccio prevalente è quello dello sviluppo di nuove tecnologie, con poca attenzione allo sfruttamento commerciale. La Regina ha avvertito che se l’Italia non si muove in questa direzione, rischia di perdere un mercato potenziale di miliardi di euro. Ha sottolineato l’importanza di creare un’infrastruttura europea per la produzione in orbita, che consenta di generare nuove opportunità economiche.

La nuova sede di Space Cargo a Torino rappresenta un passo avanti per l’economia spaziale italiana e per il settore dei nuovi business spaziali Made in Italy. Grazie alla leadership di Veronica La Regina, l’azienda si impegna a espandere il mercato dell’accesso allo spazio per i privati e a creare opportunità di business sostenibili e redditizie. L’Italia ha l’opportunità di diventare un attore chiave nel settore spaziale e di sfruttare appieno le potenzialità dell’orbita terrestre bassa.