Trattative UE su riforma patto stabilità: mancanza di accordo, negoziati in corso

Trattative Ue Su Riforma Patto Scaled Trattative Ue Su Riforma Patto Scaled
Trattative UE su riforma patto stabilità: mancanza di accordo, negoziati in corso - avvisatore.it

Ultimo aggiornamento il 8 Dicembre 2023 by Redazione

Nessun accordo sulla riforma del patto di stabilità dell’UE

Nessun accordo è stato raggiunto tra i Paesi membri dell’Unione Europea sulla riforma del patto di stabilità. Dopo circa otto ore di negoziati, i tentativi di trovare un compromesso sono falliti nella notte. Secondo fonti dell’UE, la presidenza spagnola ha presentato un nuovo testo di compromesso che ha portato a molti progressi. Tuttavia, il negoziato è stato difficile e c’è ancora molto lavoro da fare.

“Ci stiamo arrivando. C’è la volontà di chiudere un accordo, ma deve essere ancora fatto del lavoro. Servono una valutazione giuridica e consultazioni sulla nostra proposta, che non è stato possibile concludere stanotte. Siamo arrivati fino a dove si poteva, continueremo il lavoro nei prossimi giorni: gli elementi per un accordo ci sono, serve un lavoro finale sulla redazione giuridica del testo e sulla calibrazione”, hanno spiegato le fonti.

Un negoziato difficile

Il negoziato sulla riforma del patto di stabilità si è rivelato difficile. Nonostante i progressi fatti durante le discussioni, non è stato possibile raggiungere un accordo definitivo. La presidenza spagnola ha presentato un nuovo testo di compromesso che ha portato a un avanzamento delle trattative. Tuttavia, è necessario ancora del lavoro per valutare la proposta e consultarsi sulle sue implicazioni giuridiche.

Lavoro in corso

Nonostante l’assenza di un accordo, le fonti dell’UE sono ottimiste sul fatto che si possa raggiungere un’intesa in futuro. “Gli elementi per un accordo ci sono, serve un lavoro finale sulla redazione giuridica del testo e sulla calibrazione”, hanno affermato. Il lavoro sul compromesso continuerà nei prossimi giorni, con l’obiettivo di trovare una soluzione che soddisfi tutti i Paesi membri dell’UE.

In conclusione, nonostante i progressi fatti durante i negoziati sulla riforma del patto di stabilità dell’UE, non è stato possibile raggiungere un accordo definitivo. Il negoziato è stato difficile, ma le fonti dell’UE sono ottimiste sul fatto che si possa arrivare a una soluzione in futuro. Il lavoro sul compromesso continuerà nei prossimi giorni, con l’obiettivo di trovare un accordo che soddisfi tutti i Paesi membri dell’UE.