Unità cinofila salvataggio porta conforto ai piccoli pazienti

Unita Cinofila Salvataggio Por

Unità cinofila salvataggio porta conforto ai piccoli pazienti - avvisatore.it

Unità Cinofila di Salvataggio visita i piccoli pazienti del reparto di Pediatria di Lamezia Terme

L’Unità Cinofila di Salvataggio (Mare, Laghi e Fiumi) dell’Anpas Croce Verde Catanzaro Ildebrando, insieme allo Csen Cani da Soccorso, ha fatto visita ai bambini ricoverati nel reparto di Pediatria del Presidio Ospedaliero di Lamezia Terme. Questo progetto, fortemente voluto dal Primario di Pediatria Mimma Caloiero e dal Direttore Sanitario dell’Ospedale Giovanni Paolo II, ha regalato un momento di felicità ai piccoli pazienti e alle loro famiglie.

L’Intervento Assistito con gli Animali (IAA) negli ospedali ha dimostrato di apportare numerosi benefici ai bambini ricoverati. Durante le sedute di IAA, i pazienti sono più rilassati e felici, accettando con maggiore serenità le cure e le terapie giornaliere. Il contatto ravvicinato con gli animali riduce i livelli di stress, ansia e dolore, facilitando l’accettazione della degenza in ospedale. Gli animali promuovono l’affettività attraverso coccole, abbracci e il semplice contatto fisico, migliorando la reattività e il movimento dei pazienti.

L’attività di IAA in gruppo favorisce la socializzazione e le relazioni sociali, semplificando la vita all’interno dell’ospedale. Questo contribuisce a ridurre i tempi di guarigione e a facilitare il lavoro del personale sanitario. Inoltre, il rapporto con un animale aiuta i pazienti pediatrici a migliorare le relazioni con i genitori e con il personale medico.

Giancarlo Silipo, Vigile del Fuoco precario del Comando Provinciale di Catanzaro, e Mae, la sua compagna a quattro zampe, fanno parte dell’Unità Cinofila di Salvataggio e si dedicano quotidianamente al servizio della comunità. Nonostante il loro impegno costante, sono grati per l’opportunità di portare un momento di gioia ai piccoli pazienti e alle loro famiglie. “Quando combattono insieme agli altri, sono molto più felici. Non è come attraversare una tempesta in mare, ma come ballare sotto la pioggia mano nella mano ed insieme a tutto un popolo per l’amore che hanno per ogni abitante di questa terra senza distinzione alcuna”, afferma Giancarlo Silipo.

L’Anpas Croce Verde Catanzaro e lo Csen Cani da Soccorso, insieme alla Società Nazionale Salvamento Genova Sezione U.C. Salvataggio Nautico, ringraziano la dottoressa Caloiero, il Direttore Sanitario, l’intera equipe medica, gli operatori sanitari, gli addetti alle pulizie, l’intero ospedale, i piccoli pazienti e le loro famiglie per aver accolto con tanto amore e affetto Giancarlo e Mae. Questa esperienza rimarrà nel cuore di Giancarlo e Mae, che continueranno a dedicarsi con la stessa rabbia e determinazione a combattere i dolori e le malattie di tutti, sapendo di poter contare sul sostegno di una comunità unita.