Aumento ricoveri correlato al smog: allarme degli scienziati

Aumento Ricoveri Correlato Al

Aumento ricoveri correlato al smog: allarme degli scienziati - avvisatore.it

Impatto dello smog sulla salute cardiovascolare e respiratoria

Secondo due ampi studi pubblicati su ‘Bmj’, l’esposizione a breve e lungo termine all’inquinamento atmosferico da polveri fini Pm2,5 aumenta il rischio di ricovero per gravi malattie cardiache e respiratorie. I risultati indicano che non esiste una soglia sicura di inquinanti per la salute di cuore e polmoni.

Linee guida dell’OMS e correlazione con i ricoveri

Nel 2021, l’Organizzazione mondiale della sanità ha raccomandato che i livelli medi annuali di particolato Pm2,5 non dovrebbero superare i 5 μg/m3 e che le concentrazioni medie nelle 24 ore non dovrebbero superare i 15 μg/m3 per più di 3-4 giorni all’anno.

Risultati degli studi e implicazioni per la salute pubblica

I due studi hanno evidenziato un aumento significativo delle probabilità di ricovero per patologie cardiovascolari in relazione all’esposizione al Pm2,5. Riducendo i livelli di Pm2,5 annuale sotto i 5 µg/m3, si potrebbero evitare fino al 23% dei ricoveri per malattie cardiovascolari. Gli scienziati sottolineano l’importanza di considerare tali dati per futuri standard sull’inquinamento atmosferico.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.