Enrico Mentana, direttore del Tg di La7, si apre su esigenze lavorative, controversie e vita privata a “Donne sull’orlo di una crisi di nervi”

Enrico Mentana Direttore Del

Enrico Mentana, direttore del Tg di La7, si apre su esigenze lavorative, controversie e vita privata a "Donne sull'orlo di una crisi di nervi" - Occhioche.it

Contesto:
Enrico Mentana, noto giornalista e direttore del Tg di La7, è stato ospite della prima puntata di “Donne sull’orlo di una crisi di nervi”, programma che segna il ritorno di Piero Chiambretti in Rai. Durante l’intervista, Mentana ha affrontato diversi argomenti, tra cui il suo approccio esigente sul lavoro, le controversie con Lilli Gruber e la sua relazione con Francesca Fagnani.

Prima parte: Esigenze lavorative e controversie

Enrico Mentana: “Non sono cattivo, sono esigente. Il telegiornale è buona la prima, sempre”

Durante l’intervista con Piero Chiambretti, Enrico Mentana ha avuto l’opportunità di chiarire la sua reputazione di essere severo e intransigente sul lavoro. Mentana ha precisato che il suo atteggiamento non deriva da cattiveria, ma dall’essere esigente, soprattutto considerando la natura complessa e in diretta di un telegiornale.

Mentana ha spiegato che il telegiornale è un prodotto che spesso risulta incomprensibile anche per chi lavora nel settore televisivo. Poiché il telegiornale va in onda in diretta e può subire modifiche da inizio a fine, è fondamentale che ogni componente della redazione svolga il proprio compito con precisione e tempestività. Se un membro della redazione non esegue il proprio lavoro correttamente, può compromettere l’intera trasmissione.

Man mano che ci si avvicina all’orario di messa in onda, Mentana ritiene che sia necessario essere molto assertivi, perentori e, a volte, alzare la voce per garantire che tutto proceda secondo i piani. Questa esigenza di rigore e precisione non deriva da cattiveria, ma è essenziale per la buona riuscita del telegiornale, un’opera complessiva in cui ogni componente deve svolgere il proprio ruolo in modo impeccabile.

Mentana taglia corto sulle “pricedonne” e sulla questione Lilli Gruber

Piero Chiambretti ha cercato di coinvolgere Enrico Mentana in alcune domande più leggere e provocatorie durante la loro conversazione. Ad esempio, Chiambretti ha chiesto a Mentana se avesse mai incontrato delle “donne sull’orlo di una crisi di nervi” nelle redazioni in cui ha lavorato. Mentana ha prontamente risposto che, in realtà, ha incontrato numerose “pricedonne” sull’orlo di una crisi di nervi, e che questo fenomeno non è limitato ad un solo sesso.

Inoltre, Piero Chiambretti ha cercato di approfondire la recente controversia tra Mentana e Lilli Gruber, giornalista e conduttrice di La7. Tuttavia, Mentana ha preferito non discutere la questione in diretta Rai, sostenendo che non era il luogo adatto per affrontare un argomento legato ad una rete concorrente. Mentana ha promesso di discutere la situazione in un’occasione più opportuna e divertente, ma per il momento ha preferito evitare di parlare della controversia con Lilli Gruber.

Seconda parte: Vita privata e riflessioni sul successo

Enrico Mentana parla per la prima volta della compagna Francesca Fagnani

Durante la conversazione con Piero Chiambretti, la discussione si è spostata sulla vita privata di Enrico Mentana, in particolare sulla sua relazione con Francesca Fagnani, giornalista e conduttrice televisiva. Mentana ha scherzato sul fatto che Fagnani è molto apprezzata anche da Chiambretti, e ha rivelato che la loro storia d’amore è nata in modo molto naturale e immediato.

Mentana e Fagnani sono due importanti giornalisti italiani, e la loro relazione ha suscitato l’interesse del pubblico e dei media. Tuttavia, i due hanno sempre cercato di mantenere un certo riserbo sulla loro vita privata, e l’apertura di Mentana durante l’intervista con Chiambretti rappresenta un momento piuttosto raro e significativo.

Mentana sul successo e l’invidia: “Francesca è arrivata al successo con mezzi suoi, si è inventata un programma”

Nel corso della loro conversazione, Piero Chiambretti ha chiesto a Enrico Mentana se ritenga che in Italia si perdoni tutto tranne il successo, e se il successo della compagna Francesca Fagnani comporti anche degli aspetti negativi, come ad esempio l’invidia.

Mentana ha risposto che, effettivamente, il successo porta con sé anche dei “scotti” da pagare, e che l’invidia è uno di questi. Tuttavia, Mentana ha sottolineato che Fagnani è riuscita ad ottenere il suo successo grazie ai suoi stessi mezzi, e soprattutto grazie alla sua capacità di inventarsi e condurre un programma di grande successo.

Il giornalista ha anche scherzato sul fatto di essere “super pro-vax” per quanto riguarda la vaccinazione contro l’invidia, sottolineando l’importanza di saper affrontare e gestire gli aspetti negativi che possono derivare dal successo e dalla popolarità.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.