Massimo Ceccherini a “Da noi…a ruota libera”: polemiche sulla notte degli Oscar 2024

Massimo Ceccherini A 22Da Noi

Massimo Ceccherini a "Da noi...a ruota libera": polemiche sulla notte degli Oscar 2024 - Occhioche.it

Durante la sua partecipazione al programma di Francesca Fialdini su RaiUno, Massimo Ceccherini ha scatenato una polemica con le sue dichiarazioni riguardanti la notte degli Oscar 2024, che si è tenuta di recente. Tra i candidati c’era “Io Capitano”, il film diretto da Matteo Garrone, a cui l’attore toscano ha collaborato alla sceneggiatura. Nonostante il grande successo di critica e pubblico ottenuto dal film, le sue parole hanno causato imbarazzo alla conduttrice e generato molte critiche. Ceccherini ha affermato: “Sappiate che il film di Matteo Garrone è il più bello nella cinquina. Solo che non vincerà forse, perché vinceranno gli ebrei… Quelli vincono sempre…”

La reazione di Francesca Fialdini e il confronto con Jonathan Glazer

Davanti alle dichiarazioni dell’attore, Francesca Fialdini ha cercato di cambiare il tono della conversazione, ricordando che il film “La zona di interesse” di Jonathan Glazer, effettivamente poi vincitore, era anch’esso favorito nella stessa categoria degli Oscar di “Io Capitano”. Massimo Ceccherini ha poi aggiunto di essere fiero di aver lavorato con Garrone e di ritenere che il film sia stato realizzato in modo eccezionale. La pellicola di Glazer narra la storia del comandante di Auschwitz e di sua moglie nei pressi del campo di concentramento in Polonia, aggiudicandosi anche il premio per il miglior sonoro.

Le reazioni della comunità ebraica al commento di Massimo Ceccherini

Le affermazioni di Ceccherini non sono passate inosservate, scatenando la reazione di esponenti della comunità ebraica italiana come Noemi Di Segni, Victor Fadlun e Walker Meghnagi. Sono state definite come “gravissime e inaccettabili” le parole dell’attore, che ha destato sconcerto per aver rilanciato uno stereotipo antisemita durante la trasmissione. L’associazione ha sottolineato la pericolosità di tali luoghi comuni, richiamando alla responsabilità della conduttrice Francesca Fialdini nel gestire la situazione.

Le scuse di Massimo Ceccherini e il suo pensiero sulla situazione

Successivamente, Massimo Ceccherini si è scusato attraverso una dichiarazione all’Ansa, spiegando che non era sua intenzione offendere nessuno e che le sue parole erano state fraintese. L’attore ha precisato di aver espresso un’opinione scherzosa e di aver commesso un errore nell’interpretazione del suo pensiero. Ha anche menzionato il sostegno ricevuto da sua moglie, che gli ha consigliato di non esprimersi se non era sicuro del significato delle sue parole. Nonostante la delusione per la sconfitta del film di Garrone agli Oscar, Ceccherini ha sottolineato l’emozione di aver contribuito a un progetto di grande rilievo.