Pediatri: mal di pancia o mal di scuola? Guida per genitori

Pediatri Mal Di Pancia O Mal

Pediatri: mal di pancia o mal di scuola? Guida per genitori - avvisatore.it

Mal di pancia a scuola: cosa fare?

Il mal di pancia è un problema comune tra i bambini in età scolare, con circa il 30% degli italiani tra i 4 e i 18 anni che ne soffre. Questo sintomo si manifesta come un dolore frequente nell’area dell’ombelico, spesso accompagnato da mal di testa, dolore agli arti e disturbi del sonno. Ma come possono i genitori affrontare questa situazione?

Il dolore addominale funzionale

Secondo la presidente della Società italiana di pediatria (Sip), Annamaria Staiano, il mal di pancia ricorrente e intermittente, che non aumenta di intensità nel tempo, rientra nella categoria del “disordine funzionale gastrointestinale”. Questo tipo di disturbo si verifica almeno quattro volte nei due mesi precedenti e il dolore, anche se forte, tende a scomparire da solo. È importante che i genitori non tengano i bambini a casa, ma li lascino continuare la loro vita normale. Rassicurarli è fondamentale e può essere utile portarli a scuola a piedi o fare una breve passeggiata per arrivare lì.

Quando preoccuparsi

Se il mal di pancia è continuo, accompagnato da febbre, notturno o se il bambino presenta sintomi come vomito, dimagrimento, presenza di sangue nelle feci o diarrea, è necessario consultare un pediatra. Questi sintomi potrebbero indicare una causa organica e richiedere un’attenzione particolare. Tuttavia, il dolore addominale funzionale, anche se intenso, non è pericoloso e tende a risolversi nel tempo.

Come aiutare i bambini

I bambini che soffrono di dolore addominale funzionale spesso provano tristezza e delusione per la perdita di attività, scuola e tempo con gli amici. È importante incoraggiarli a mantenere un atteggiamento positivo e a continuare le normali attività, come andare a scuola, praticare sport e trascorrere del tempo con amici e familiari. Le attività possono distrarli dal dolore e alleviare i sintomi, mentre l’esercizio fisico può migliorare il transito intestinale e ridurre lo stress. Inoltre, è importante garantire un buon riposo notturno, poiché la scarsa qualità del sonno può peggiorare i sintomi. Una dieta equilibrata e una corretta idratazione possono anche contribuire a promuovere la salute dell’apparato digerente e il benessere generale. Se il bambino soffre di stress o disturbi mentali come l’ansia o la depressione, è importante cercare aiuto da uno psicologo.

In conclusione, il mal di pancia a scuola può essere un problema comune tra i bambini, ma con l’aiuto dei genitori e dei pediatri, è possibile gestirlo in modo efficace. Rassicurare i bambini, incoraggiarli a mantenere un atteggiamento positivo e adottare uno stile di vita sano può fare la differenza nel loro benessere.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.