Un confronto sui tratti somatici: il caso Egonu e Vannacci

Un Confronto Sui Tratti Somati

Un confronto sui tratti somatici: il caso Egonu e Vannacci - Occhioche.it

Sylvie Lubamba e la presentazione del libro di Roberto Vannacci

Durante la presentazione del libro di Roberto Vannacci, Sylvie Lubamba, showgirl fiorentina di origine congolese, ha espresso la sua opinione sul generale. Lanciata in televisione da Piero Chiambretti, ha discusso dell’episodio durante un intervento radiofonico a “La Zanzara” su Radio 24. La pallavolista Paola Egonu, invece, ha deciso di querelare il militare per diffamazione. “Anche se è italiana di cittadinanza, è evidente che i suoi tratti somatici non rappresentano l’italianità,” ha scritto Vannacci nel suo libro.

La visione di Sylvie Lubamba

Sylvie Lubamba ha difeso le proprie origini e la propria identità, dichiarando di essere orgogliosa di essere di etnia negride. Rispondendo alle dichiarazioni di Paola Egonu, ha sottolineato che *non c’è nulla di male nel riconoscersi come negri. La showgirl ha condiviso anche un episodio personale legato alla sua infanzia a Firenze, sottolineando come fosse normale che i suoi compagni di scuola fossero curiosi e la toccassero per scoprire le differenze fisiche.

L’esperienza di Giuseppe Cruciani

Il conduttore Giuseppe Cruciani ha raccontato di aver sperimentato di persona una delle esperienze descritte nel libro di Vannacci: il toccare la pelle di una persona di colore. Ha ammesso che la sua pelle fosse un po’ rugosa a causa del freddo milanese, ma ha anche evidenziato che non vede differenze sostanziali tra le persone di diversa etnia. Sylvie Lubamba ha appoggiato il gesto di Vannacci, definendolo come una semplice curiosità infantile che lei stessa ha vissuto durante la sua crescita.

Il desiderio di Sylvie Lubamba

Sylvie Lubamba ha partecipato alla presentazione del libro di Vannacci con l’intenzione di provocare e dimostrare il suo supporto nei confronti del generale. Ha elogiato l’aspetto fisico di Vannacci, definendolo un uomo attraente e con una forte personalità. Nonostante il suo desiderio di far parte del suo staff, ha sottolineato che la loro interazione è avvenuta in maniera rispettosa e con uno scambio di contatti naturale alla fine dell’incontro.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.