Altragricoltura: 100 trattori a Roma, richiesta di risposte

Altragricoltura: 100 trattori a Roma, richiesta di risposte - avvisatore.it

Cento trattori in protesta a Roma: agricoltori chiedono risposte

Cento trattori provenienti da diverse regioni d’Italia arriveranno a Roma questa notte per partecipare alla manifestazione organizzata da Altragricoltura e Popolo Produttivo. L’area della cooperativa Agricoltura Nuova a Castel di Leva ospiterà i mezzi agricoli che si uniranno alla protesta. Gianni Fabbris, presidente di Altragricoltura, ha annunciato l’evento che si terrà giovedì in piazza del Campidoglio.

Una protesta per dare voce alle categorie colpite

L’obiettivo della manifestazione è quello di dare voce agli agricoltori, agli allevatori, ai pescatori, ai trasformatori e ad altre categorie che sono state colpite dalle politiche europee e italiane. “Porteremo in piazza la profondità della crisi che stanno affrontando queste categorie”, spiega Fabbris. “Ci saranno anche alcuni sindaci di aree rurali a sostegno della nostra causa. Lo slogan della protesta sarà ‘#telodoioilmadenitaly’. Vogliamo mettere in evidenza la situazione critica in cui si trovano i giovani agricoltori che lottano per un futuro migliore”.

Risposte concrete dalla politica

Fabbris sottolinea l’importanza che la politica assuma le proprie responsabilità e non riduca tutto alle misure fiscali. “Non vogliamo solo delle mance dell’Irpef, ma risposte concrete da chi governa”, afferma il presidente di Altragricoltura. La manifestazione è stata organizzata un mese fa e non è collegata alla protesta del ‘Cra agricoltori traditi’, che si svolgerà quasi contemporaneamente. Fabbris precisa che non condivide la richiesta di dimissioni del ministro e del governo, ma pretende risposte concrete.

I punti della piattaforma saranno letti davanti al Colosseo

Giovedì mattina, due trattori si posizioneranno di fronte al Colosseo, dove gli agricoltori leggeranno i punti della loro piattaforma. Questo momento simbolico servirà a mettere in evidenza le richieste e le necessità del settore agricolo. La protesta mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e a ottenere un impegno concreto da parte delle istituzioni per affrontare la crisi che sta colpendo il comparto agricolo italiano.

La manifestazione di giovedì rappresenta un’opportunità per gli agricoltori di far sentire la propria voce e di chiedere un futuro migliore per il settore. La presenza dei trattori a Roma simboleggia la determinazione e la volontà di lottare per i propri diritti. Ora spetta alle istituzioni ascoltare le richieste e trovare soluzioni concrete per sostenere il comparto agricolo italiano.