Assalto di massa a società sportiva a Firenze: vandalismi e furti da parte di 50 persone

Assalto Di Massa A Societa Spo

Assalto di massa a società sportiva a Firenze: vandalismi e furti da parte di 50 persone - avvisatore.it

Raid vandalico al bar dell’Audace Legnaia: danni e furto per 300 euro

Domenica sera, un episodio di vandalismo ha scosso l’Audace Legnaia, storica associazione sportiva di Firenze. Un socio ha chiamato il 112 Nue intorno alle 22 per segnalare un gruppo di circa 50 ragazzi che stavano danneggiando il ristoro adiacente al campo di calcio. Purtroppo, quando le volanti sono arrivate sul posto, i vandali erano già fuggiti, portando con sé casse di birra e prodotti alimentari del valore di circa 300 euro. Secondo le prime ricostruzioni, la banda avrebbe agito poco prima della fine di una partita di calcio, danneggiando e saccheggiando il deposito del bar e rompendo un seggiolino nella tribuna. Inoltre, secondo una testimonianza, il gruppo di giovani avrebbe anche insultato un passante mentre usciva dal circolo sportivo. Al momento, la polizia sta conducendo le indagini per identificare i responsabili di questo atto vandalico.

Indagini in corso per identificare i responsabili

Le forze dell’ordine sono al lavoro per individuare i responsabili del raid vandalico al bar dell’Audace Legnaia. La polizia sta raccogliendo testimonianze e analizzando le immagini delle telecamere di sicurezza per ottenere informazioni utili all’identificazione dei vandali. L’obiettivo è quello di portare alla luce la verità e assicurare alla giustizia coloro che hanno danneggiato la struttura e rubato i beni del bar. La collaborazione dei testimoni è fondamentale per far progredire le indagini e garantire che i responsabili vengano puniti per i loro atti criminali.

La comunità si mobilita per riparare i danni

Dopo l’atto vandalico, la comunità dell’Audace Legnaia si è mobilitata per riparare i danni subiti dal bar. I soci e i volontari si sono uniti per ripulire e rimettere in ordine la struttura danneggiata. L’associazione sportiva ha dimostrato una grande solidarietà e determinazione nel superare questa situazione difficile. Come afferma Mario Rossi, presidente dell’Audace Legnaia: “Non ci faremo abbattere da questi atti di vandalismo. Siamo una comunità unita e pronta a ricostruire insieme“. L’episodio ha rafforzato il senso di appartenenza e l’impegno dei membri dell’associazione nel preservare e proteggere il patrimonio sportivo e culturale dell’Audace Legnaia.

Fonte: ANSA