Comuni trentini uniti nel sostegno al ddl contro gli orsi

Comuni trentini uniti nel sostegno al ddl contro gli orsi - avvisatore.it

Il Consiglio delle autonomie locali appoggia il ddl sulla gestione degli orsi

Il Consiglio delle autonomie locali (Cal), che rappresenta tutti i Comuni del Trentino, ha espresso un sostegno unanime al disegno di legge della Giunta provinciale che stabilisce il numero massimo di orsi “problematici” da abbattere. Secondo il Cal, il tema dei grandi carnivori è di grande importanza per l’intera regione, dalle valli alle città. Il presidente del Cal, Paride Gianmoena, ha sottolineato anche la problematica del lupo, che preoccupa molto la popolazione a causa del suo elevato numero di esemplari sul territorio.

L’Ordine dei forestali chiede la legalizzazione dello spray anti-orso

L’Ordine dei forestali ha sollecitato la legalizzazione dell’uso dello spray anti-orso. Il presidente Claudio Maurina ha dichiarato di essere stato contattato dai colleghi che hanno avuto incontri con gli orsi. Maurina ha sottolineato l’importanza dello spray anti-orso per i forestali che lavorano spesso da soli nei boschi. Ha anche citato l’esempio della Repubblica Ceca e della Slovenia, dove lo spray viene dato anche ai bambini che vivono in zone frequentate dagli orsi.

Reazioni positive da parte della Società degli alpinisti tridentini e degli imprenditori

La Società degli alpinisti tridentini (Sat) ha accolto positivamente il disegno di legge, ma ha evidenziato alcune ambiguità, a partire dal limite di 8 abbattimenti che non rappresenta un vero piano di controllo del numero di orsi. Anche gli imprenditori hanno apprezzato il ddl. Il presidente della Federazione delle cooperative, Roberto Simoni, ha sottolineato la difficile situazione degli allevatori e ha evidenziato le differenze tra l’orso e il lupo. Mentre per l’orso esiste un Piano di conservazione e gestione (Pacobace), per il lupo è possibile intervenire solo con una deroga, quindi non sono previsti piani di abbattimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *