Concorso per l’assunzione di oltre 44.000 insegnanti a tempo indeterminato: tutte le novità

Concorso Per Lassunzione Di O

Concorso per l'assunzione di oltre 44.000 insegnanti a tempo indeterminato: tutte le novità - Occhioche.it

Oggi hanno avvio le prove del concorso volto a selezionare 44.654 insegnanti per posti comuni e di sostegno a tempo indeterminato. Il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha dichiarato che l’obiettivo principale è garantire stabilità nel reclutamento, scegliendo futuri docenti anche in base alla loro predisposizione all’insegnamento. Per questo motivo, è stata introdotta una lezione simulata come parte del processo di selezione, da svolgere al termine del periodo di prova.

La prova scritta e l’importanza della preparazione

La prova scritta si terrà tramite postazioni informatiche nella regione per cui il candidato ha presentato domanda. Ogni aspirante avrà a disposizione 100 minuti per rispondere a 50 quesiti a risposta multipla di natura non disciplinare. Ciò mira a valutare le competenze trasversali e non strettamente legate alla materia di insegnamento.

La prova orale e la lezione simulata

La prova orale sarà finalizzata a valutare la preparazione dei candidati sia dal punto di vista disciplinare che da quello della capacità didattica. Oltre alle conoscenze specifiche, si cercherà di verificare la capacità di trasmettere efficacemente tali nozioni. A tal fine, i partecipanti dovranno affrontare una lezione simulata, dimostrando le proprie abilità didattiche in situazioni concrete.

Calendario delle prove e organizzazione

Le prove scritte per la scuola dell’infanzia e primaria si svolgeranno in un massimo di tre sessioni, programmate per oggi, lunedì 11 marzo e martedì 12 marzo . Per la scuola secondaria di I e II grado, sono previste fino a dieci sessioni, distribuite nelle giornate di mercoledì 13, giovedì 14, venerdì 15, lunedì 18 e martedì 19 marzo, in fasce orarie sia mattutine che pomeridiane. L’accoglienza e il riconoscimento dei candidati avranno luogo rispettivamente dalle ore 8.00 per le sessioni del mattino e dalle ore 13.30 per quelle del pomeriggio, con inizio effettivo delle prove alle ore 9.00 e alle 14.30.

Un’opportunità per migliaia di aspiranti insegnanti

Il concorso rappresenta un’importante occasione per migliaia di aspiranti insegnanti che aspirano a una carriera nella scuola pubblica. Le prove, strutturate per valutare sia le competenze specifiche che le abilità didattiche, mirano a garantire l’assunzione di docenti preparati e motivati a svolgere al meglio la propria professione.