Danni causati dal forte vento nel Canavese: alberi e lamiere danneggiano le auto

Danni Causati Dal Forte Vento

Danni causati dal forte vento nel Canavese: alberi e lamiere danneggiano le auto - avvisatore.it

Forte vento nel Canavese: crolli e interventi dei vigili del fuoco

La notte scorsa, il Canavese è stato colpito da forti raffiche di vento che hanno causato diversi danni e richiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Uno dei casi più significativi si è verificato a Ivrea, nel quartiere Bellavista, dove il tetto in lamiera di una casa è crollato, finendo sulle auto parcheggiate. Per fortuna, non si sono registrati feriti in quest’incidente.

Scuole chiuse a Nole per precauzione

A seguito delle avverse condizioni meteorologiche, il sindaco di Nole ha preso la decisione precauzionale di tenere le scuole chiuse per l’intera giornata di oggi. Questa misura è stata adottata per garantire la sicurezza degli studenti e del personale scolastico, considerando il pericolo potenziale causato dal forte vento.

Caduta di alberi e interventi dei vigili del fuoco a Favria e Front

Il vento ha causato anche la caduta di alcune piante a Favria, in particolare in piazza Germano e in via Bonaudo. In un caso, si è trattato di alberi che sono crollati da una proprietà privata, finendo su diverse auto parcheggiate. I vigili del fuoco sono intervenuti prontamente per rimuovere gli alberi e ripristinare la situazione.

A Front, in via Busano, un albero è caduto sulla strada, bloccando il traffico. Anche in questo caso, i vigili del fuoco sono intervenuti per rimuovere l’albero e ripristinare la viabilità.

In conclusione, il Canavese è stato colpito da forti raffiche di vento che hanno causato diversi danni, ma fortunatamente non si sono registrati feriti. Le autorità locali hanno preso misure precauzionali, come la chiusura delle scuole a Nole, per garantire la sicurezza della popolazione. I vigili del fuoco sono stati impegnati in diversi interventi per rimuovere alberi caduti e ripristinare la normalità.