Donna uccisa, marito veglia Rossella per 36 ore

Donna Uccisa Marito Veglia Ro

Donna uccisa, marito veglia Rossella per 36 ore - avvisatore.it

Uccisa dal marito in un hotel in Liguria: il mistero del movente

La tragica morte di Rossella Cominotti, 53 anni, avvenuta nella stanza dell’albergo ‘Antica Locanda Luigina’ a Mattarana, nello spezzino, continua a lasciare molti interrogativi. L’autore del delitto è il marito, Alfredo Zenucchi, 57 anni, che ha confessato di averle tagliato la gola con la lama di un rasoio e di essere rimasto accanto a lei mentre moriva dissanguata. Tuttavia, il motivo che ha spinto la coppia a compiere questo gesto estremo rimane ancora sconosciuto.

Secondo quanto riferito da Zenucchi ai carabinieri e alla pm della Spezia, il piano della coppia era quello di lasciare la loro casa a Bonemerse, in provincia di Cremona, per fare un ultimo viaggio in Liguria e poi togliersi la vita insieme. Tuttavia, dopo aver ucciso la moglie, Zenucchi ha perso il coraggio di compiere il gesto finale e, dopo aver trascorso 36 ore accanto al cadavere, è fuggito in auto. È emerso che la coppia aveva già tentato il suicidio il 3 dicembre, due giorni dopo il loro arrivo in albergo, utilizzando ancora la lama del rasoio. Zenucchi ha riportato ferite ai polsi, che si sarebbe inflitto nel tentativo di suicidio di mercoledì sera, e due ferite al collo, causate dalla moglie durante il primo tentativo. Avevano abbandonato l’idea di suicidarsi con il gas di scarico dell’auto.

Il corpo di Rossella è stato scoperto da una addetta alle pulizie della locanda il mattino successivo. La donna sarebbe morta intorno alle 22:30 di mercoledì, mentre Zenucchi se ne è andato venerdì mattina. Nella stanza è stata trovata una lettera, scritta dalla donna e firmata da entrambi, che confermerebbe la loro volontà di suicidarsi. Tuttavia, il movente del gesto rimane ancora un mistero.

Secondo l’avvocato di Zenucchi, Alberto Rimmaudo, non ci sono evidenze di motivi economici dietro a questo tragico evento. Lunedì mattina è prevista l’udienza di convalida del fermo davanti al giudice per le indagini preliminari a Massa, mentre il giorno successivo la procura della Spezia incaricherà un medico legale per eseguire l’autopsia sul corpo di Rossella.

La morte di Rossella Cominotti e il mistero del movente continuano a sconvolgere la comunità, lasciando molti interrogativi senza risposta. Le indagini proseguono per cercare di fare luce su questa drammatica vicenda.