Educazione e Sfruttamento: Indagini su Presunti Abusi in una Cooperativa Scolastica

Educazione E Sfruttamento Ind

Educazione e Sfruttamento: Indagini su Presunti Abusi in una Cooperativa Scolastica - Occhioche.it

Indagine sulla Cooperativa Scolastica di Cefalù e Termini Imerese

Carabinieri della Compagnia di Cefalù hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Termini Imerese, su richiesta della Procura locale, nei confronti di cinque persone accusate di estorsione e sfruttamento del lavoro. La misura dispone gli arresti domiciliari e interdittive per 12 mesi nel settore dell’istruzione secondaria di secondo grado.

Modalità di Assunzione e Impiego del Personale

Al centro delle indagini la modalità di assunzione e impiego del personale docente e amministrativo, tecnico ed ausiliario . Le vittime avrebbero lavorato in condizioni irregolari e sproporzionate al contratto nazionale di lavoro, anche a titolo gratuito sotto minacce o costrizioni legate alla necessità di ottenere punteggi per le graduatorie pubbliche o per garantirsi un’occupazione in tempi di crisi economica.

Coinvolti 118 Dipendenti nell’Attività Sospetta

La Procura stima che ben 118 dipendenti siano stati coinvolti in questa dinamica che avrebbe consentito alla cooperativa di mantenere bassi costi e massimizzare i profitti.

Sequestro di Fondi e Documenti Importanti

Durante l’operazione, i Carabinieri hanno sequestrato preventivamente 65.300 euro in contanti trovati nelle abitazioni degli indagati e negli istituti riconducibili alla cooperativa. I fondi erano custoditi in buste contenenti elenchi nominativi del personale coinvolto nelle presunte attività illecite.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.