Foggia: smantellata banda specializzata in furti agli sportelli

Foggia Smantellata Banda Spec Foggia Smantellata Banda Spec
Foggia: smantellata banda specializzata in furti agli sportelli - Occhioche.it

Ultimo aggiornamento il 20 Giugno 2024 by Giordana Bellante

La polizia di Foggia ha portato a termine un’operazione di fermo che ha colpito otto individui accusati di associarsi per commettere furti aggravati agli sportelli postamat e bancomat, rapine, furti in negozi, possesso di armi e produzione artigianale di ordigni esplosivi denominati “marmotte”.

Indagine di successo a Cerignola

L’operazione, che ha coinvolto circa 80 agenti a Cerignola, è stata avviata lo scorso febbraio in seguito a una serie di rapine armate che stavano seminando paura tra la popolazione e causando danni consistenti alle attività commerciali della zona.

Risultati dell’indagine e modalità d’azione della banda

Le investigazioni condotte dalla squadra mobile e dal commissariato di Cerignola, sotto il coordinamento della Procura, hanno portato all’identificazione dei membri del gruppo specializzato nei furti agli sportelli automatici di istituti di credito non solo in provincia di Foggia, ma anche in Basilicata, Campania e Abruzzo.

Secondo quanto emerso, i criminali, mascherati e armati, utilizzavano esplosivi artigianali per forzare l’accesso alle cassette di denaro, causando gravi danni agli edifici. Dopo il colpo, per evitare di essere catturati, gettavano sulla strada chiodi a bande, mettendo a rischio la sicurezza delle forze dell’ordine in inseguimento. La banda pianificava attentamente le azioni, studiando le zone, le vie di fuga e le telecamere di sorveglianza. A seguito del furto, utilizzavano auto potenti, spesso rubate o noleggiate, per dileguarsi rapidamente. I beni rubati, come gratta e vinci e tabacchi, venivano successivamente rivenduti sul mercato nero. Durante le perquisizioni sono stati rinvenuti ordigni esplosivi, parrucche, attrezzi da scasso e circa 11 chili di esplosivo. Le auto rubate recuperate sono state restituite ai legittimi proprietari.

Approfondimenti

    Nel testo dell’articolo vengono menzionate diverse città e personaggi chiave, oltre a eventi e attività criminali rilevanti. Ecco un’analisi approfondita di ciascuno di essi:

    1. Foggia:
    Foggia è una città situata nella regione della Puglia, nel sud-est dell’Italia. È un importante centro economico, culturale e commerciale della regione. Nell’articolo, la polizia di Foggia ha condotto un’operazione contro una banda specializzata in furti, rapine e produzione di ordigni esplosivi.

    2. Cerignola:
    Cerignola è un comune italiano situato in provincia di Foggia, sempre nella regione Puglia. Nell’articolo, si fa riferimento a un’indagine di successo condotta dalla polizia a Cerignola contro una banda di criminali specializzati in rapine armate e furti.

    3. Postamat e bancomat:
    Si tratta rispettivamente di sportelli automatici per il prelievo e il versamento di denaro. Nell’articolo, la banda criminale compiva furti attraverso questi sportelli, utilizzando anche ordigni esplosivi per aprire le cassette di denaro.

    4. Basilicata, Campania e Abruzzo:
    Sono tre regioni italiane che confinano con la Puglia. Nell’articolo si menziona che la banda non agiva solo in provincia di Foggia, ma anche in queste regioni, compiendo furti agli sportelli automatici.

    5. “Marmotte”:
    Si tratta di ordigni esplosivi artigianali utilizzati dalla banda per forzare l’accesso alle cassette di denaro degli sportelli automatici. Questi esplosivi provocavano danni agli edifici e mettevano a rischio la sicurezza pubblica durante le azioni criminali.