Il struggente congedo di Carlo Alberto Tesserin da San Marco

Il Struggente Congedo Di Carlo

Il struggente congedo di Carlo Alberto Tesserin da San Marco - Occhioche.it

Carlo Alberto Tesserin ha annunciato con profondo dispiacere la sua decisione di lasciare il ruolo di Primo Procuratore di San Marco, a Venezia. Dopo tre mandati, motivato da ragioni di salute, Tesserin si è dimesso. La Procuratoria è responsabile della gestione e cura della prestigiosa Basilica di San Marco, simbolo di Venezia nel mondo.

Le dimissioni di Carlo Alberto Tesserin hanno suscitato vivo rammarico e sorpresa nell’ambiente veneziano. Il Patriarca Francesco Moraglia ha commentato il gesto di Tesserin, riconoscendo le ragioni di salute che lo hanno spinto a prendere questa difficile decisione. Moraglia ha elogiato l’impegno e la dedizione di Tesserin nel guidare la Procuratoria, sottolineando l’importanza del suo ruolo nella conservazione e manutenzione della Basilica di San Marco.

Il Patriarca Moraglia ha voluto ricordare un episodio significativo che evidenzia l’instancabile impegno di Carlo Alberto Tesserin nella sua missione a San Marco. Durante l’Acqua Granda del 12-13 novembre 2019, Tesserin è stato tempestivamente presente nella Basilica fin dalle prime ore della notte, dimostrando la sua dedizione e la sua vicinanza alla comunità cittadina. Moraglia ha espresso il suo personale ringraziamento a Tesserin, così come quello della Chiesa, per la passione, la competenza e l’impegno costante dimostrati nel custodire e restaurare la Basilica di San Marco.

Carlo Alberto Tesserin lascia un vuoto importante nel panorama della gestione culturale e religiosa di Venezia con le sue dimissioni da Primo Procuratore di San Marco. Il suo contributo appassionato e instancabile alla conservazione della Basilica di San Marco resterà un’eredità significativa per la città e per la comunità veneziana. Che il suo esempio ispiri futuri custodi della ricca storia e cultura di Venezia.