Italia Argentina: Commissione economica di imprenditori per rafforzare la collaborazione

Italia Argentina: Commissione economica di imprenditori per rafforzare la collaborazione - avvisatore.it

Italia e Argentina: collaborazione economica per rilanciare la fiducia

Il governo italiano offre il suo pieno sostegno all’Argentina nel suo desiderio di aderire all’Ocse, dopo aver deciso di non entrare a far parte dei Brics. Durante una conferenza stampa alla Farnesina, la ministra delle Relazioni Estere argentina, Diana Mondino, ha annunciato che il primo passo della collaborazione economica tra i due paesi sarà la creazione di una commissione mista tra imprenditori italiani e argentini.

Una commissione mista per favorire joint venture e investimenti

Durante il colloquio tra i ministri degli Affari esteri, Antonio Tajani e Diana Mondino, sono stati affrontati diversi temi, tra cui l’Ue-Mercosur, lo spazio, il cambiamento climatico, l’energia e la ricerca nell’Antartide. Tajani ha sottolineato l’importanza di promuovere joint venture e investimenti italiani in Argentina, al fine di favorire lo sviluppo economico di entrambi i paesi. Inoltre, è previsto un business forum e una cena di lavoro con ministri e imprenditori italiani e argentini, per approfondire le relazioni bilaterali.

Ricostruire la fiducia e promuovere le esportazioni

La ministra argentina, Diana Mondino, ha espresso la speranza che il governo e il settore industriale italiano comprendano i cambiamenti che l’Argentina sta cercando di apportare e che si possa lavorare insieme per ricostruire la fiducia nel paese. Inoltre, si auspica che le relazioni tra i due paesi migliorino ulteriormente, considerando che attualmente più di 250 aziende italiane operano in Argentina, offrendo lavoro a 150.000 persone. Sul fronte energetico, si spera che i nuovi quadri normativi possano incentivare l’Enel a rimanere in Argentina o a ottenere un prezzo più elevato durante la vendita.

Antonio Tajani ha sottolineato l’importanza di aumentare le esportazioni italiane in Argentina per contrastare il fenomeno dell’Italian Sounding. Inoltre, ha evidenziato le opportunità nel settore energetico per l’Eni.

L’Italia sostiene l’adesione dell’Argentina all’Ocse

Il ministro degli Affari esteri, Antonio Tajani, ha dichiarato che l’Italia sostiene con convinzione la richiesta di adesione all’Ocse da parte dell’Argentina. Questo passo, ha sottolineato Tajani, posiziona Buenos Aires nel mondo occidentale e l’Italia apprezza molto questa scelta, sperando che si realizzi il più presto possibile.

La collaborazione economica tra Italia e Argentina si prospetta come un’opportunità per entrambi i paesi, favorendo gli investimenti e le esportazioni, e contribuendo a rilanciare la fiducia nell’economia argentina.