La nascita di un’opera commovente

La Nascita Di Unopera Commove

La nascita di un'opera commovente - Occhioche.it

Il parco in memoria delle vittime del Covid, un luogo sacro nel quartiere San Valentino di Andria, rappresenta l’omaggio tangibile delle 360 persone perdute durante la pandemia. I nomi incisi sugli alberi risuonano come il ricordo indelebile di una tragedia che ha segnato profondamente la comunità.

Storie di coraggio e resilienza

In un periodo avvolto nell’oscurità, il Covid ha provocato ‘corse contro il tempo’ e istanti che si sono cristallizzati nell’immaginario collettivo. Le parole di una giovane donna, toccata dalla perdita della madre, riflettono il dolore, la rabbia e la rassegnazione di chi ha dovuto fare i conti con la devastante influenza del virus.

La giornata nazionale per le vittime del Covid: un’istantanea di dolore trasformato in memoria

Il 18 marzo è stata designata come la giornata dedicata alle vittime del Covid, un momento in cui la crudele realtà delle bare a Bergamo ha strappato i cuori di tutti. Il parco della memoria di Andria nasce come simbolo di umanità, un’oasi di ricordi che offre conforto e speranza a chi ha vissuto il lutto da vicino.

L’unione che ha reso possibile il sogno

La collaborazione tra il Comune di Andria e il circolo cittadino di Legambiente ha reso possibile la realizzazione di questo parco speciale. Un gesto che va aldilà del semplice incedere della vita quotidiana, un impegno a preservare e nutrire questa foresta come segno tangibile di speranza per il futuro.

Un omaggio ai veri eroi

La sindaca di Andria, Giovanna Bruno, e il presidente del circolo Legambiente, Riccardo La Rosa, esprimono gratitudine verso coloro che hanno combattuto nella prima linea durante la pandemia. Questo parco non è solo un luogo fisico, ma un’ode alla resilienza umana e alla solidarietà che ha caratterizzato quei tempi bui.

Il segno di un futuro luminoso

Questo parco rimarrà come un faro di speranza e memoria per le generazioni future, un simbolo tangibile dell’umanità collettiva e della forza interiore che emerge dalle avversità più grandi. E, grazie all’impegno degli eroi di ieri, oggi possiamo guardare avanti con fiducia e determinazione.