Marito condannato: “Devi stare a casa a pulire”, un caso di violenza domestica

Marito Condannato 22Devi Stare

Marito condannato: "Devi stare a casa a pulire", un caso di violenza domestica - avvisatore.it

Vittima di violenza domestica denuncia il marito per maltrattamenti

Una giovane donna di 19 anni ha denunciato il marito per violenze domestiche e maltrattamenti. Durante il processo, emerso nel febbraio 2021, la ragazza ha rivelato di essere stata picchiata dopo aver scoperto di essere incinta. Il marito l’avrebbe minacciata di sottrarle la bambina se avesse rivelato la gravidanza a qualcuno. La vittima ha anche raccontato di essere stata segregata in casa e di aver subito vessazioni, offese e minacce.

Aggressione con acido a Palma di Montechiaro

A Palma di Montechiaro, martedì scorso, un uomo di 48 anni ha aggredito la moglie lanciandole dell’acido. La donna ha riportato ustioni alla guancia destra e alla spalla. La vittima aveva precedentemente denunciato il marito e si trovava in una casa protetta insieme alla figlia avuta da una relazione precedente. Tuttavia, martedì la donna ha deciso di recarsi nella casa coniugale per prendere dei vestiti, senza avvisare né la polizia né gli operatori della struttura. Questo ha scatenato un nuovo litigio con conseguenze tragiche.

La lotta contro la violenza domestica

Questi due casi di violenza domestica mettono in luce la necessità di combattere questo grave problema sociale. La violenza domestica colpisce molte donne in tutto il mondo e può avere conseguenze devastanti sulla loro salute fisica e mentale. È fondamentale che le vittime trovino il coraggio di denunciare gli abusi e che le autorità e le istituzioni offrano loro il sostegno necessario. Come società, dobbiamo lavorare insieme per creare un ambiente sicuro e protetto per tutte le persone, senza tollerare alcuna forma di violenza.