“Michele Misseri visita la villetta del delitto: un ritorno sconvolgente”

"Michele Misseri visita la villetta del delitto: un ritorno sconvolgente" - avvisatore.it

Michele Misseri torna nella villetta di via Deledda ad Avetrana

Michele Misseri, il protagonista del caso Sarah Scazzi, è tornato questa mattina nella villetta di via Deledda ad Avetrana, dove avvenne il tragico omicidio della nipote Sarah nel 2010. Dopo essere stato rilasciato dal carcere di Lecce domenica scorsa, Misseri non era immediatamente tornato nella sua abitazione. L’ANSA ha appreso da fonti investigative che l’uomo è tornato nella villetta oggi.

Le autoaccuse di ‘Zio Michele’

In diverse interviste televisive rilasciate dopo la sua scarcerazione, Michele Misseri si è autoaccusato dell’omicidio di Sarah Scazzi e ha affermato che sua moglie Cosima Serrano e sua figlia Sabrina, condannate all’ergastolo, sono innocenti e detenute ingiustamente. Queste dichiarazioni hanno suscitato grande interesse e dibattito pubblico.

L’avviso orale del questore di Taranto

Il questore di Taranto ha emesso un avviso orale a Michele Misseri come monito a mantenere una condotta conforme alla legge. Questo avviso ha lo scopo di ricordare all’uomo l’importanza di rispettare le norme e di evitare comportamenti che potrebbero portare a conseguenze legali. Misseri dovrà quindi fare attenzione al suo comportamento e alle sue azioni future.

Questo articolo è stato riscritto sulla base di un articolo originale dell’ANSA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *