Novità 2024: Fringe benefit, esenzioni e adempimenti per il datore di lavoro

Novita 2024 Fringe Benefit E

Novità 2024: Fringe benefit, esenzioni e adempimenti per il datore di lavoro - avvisatore.it

Fringe Benefit: Novità e Implicazioni della Manovra 2024

Negli ultimi anni, i fringe benefit hanno guadagnato sempre più importanza nel panorama legislativo, con la Manovra 2024 che ha portato importanti cambiamenti in questo ambito. La soglia di non imponibilità dei fringe benefit ai dipendenti è stata innalzata a 1.000 euro per l’anno fiscale 2024, con la possibilità di arrivare a 2.000 euro per i dipendenti con figli a carico.

La Fondazione Studi Consulenti del Lavoro ha analizzato queste novità in un report intitolato “Fringe benefit: le novità 2024”, mettendo in luce i benefici aggiuntivi offerti dai datori di lavoro ai dipendenti sotto forma di beni e servizi, in conformità con le ultime disposizioni della legge di Bilancio.

  • Le novità introdotte dalla Manovra 2024 riguardano principalmente l’innalzamento delle soglie di non imponibilità dei fringe benefit per gli dipendenti, con particolare attenzione ai casi in cui sono presenti figli a carico.

Cosa Sono i Fringe Benefit e la Loro Importanza

I fringe benefit rappresentano quei vantaggi aggiuntivi offerti dai datori di lavoro ai dipendenti sotto forma di beni o servizi, costituendo una componente significativa del pacchetto retributivo complessivo. Questi benefici hanno implicazioni rilevanti sia per i lavoratori che per le aziende, influenzando diversi aspetti legati al rapporto di lavoro.

Tra gli esempi più comuni di fringe benefit troviamo l’utilizzo dell’auto aziendale anche per fini personali, l’assegnazione di alloggi, la fornitura di dispositivi elettronici come smartphone o computer, contributi per la formazione professionale, polizze assicurative e abbonamenti ai mezzi pubblici.

  • I fringe benefit rappresentano un elemento fondamentale nel contesto retributivo, offrendo vantaggi tangibili ai dipendenti e contribuendo a migliorare il clima lavorativo.

Le Soglie di Esenzione per il 2024

La recente Manovra ha stabilito che, per l’anno fiscale 2024, i fringe benefit fino a un valore complessivo di 1.000 euro (anziché 258,23 euro) non concorrono a formare il reddito dei dipendenti. Questo include beni, servizi e rimborsi per utenze domestiche come acqua, luce, gas, affitto della prima casa e interessi sul mutuo.

Inoltre, per i dipendenti con figli a carico, la soglia di non imponibilità è stata aumentata a 2.000 euro, includendo anche figli nati fuori dal matrimonio o adottati. Queste disposizioni mirano a garantire un maggiore beneficio fiscale per le famiglie dipendenti, riflettendo l’attenzione del legislatore verso la sfera del welfare aziendale.

  • Le nuove soglie di esenzione introdotte per il 2024 mirano a favorire una maggiore equità fiscale per i dipendenti, specialmente per coloro con responsabilità familiari aggiuntive.
Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.