Omicide in discoteca a Palermo: due arresti per la morte di un giovane

Omicide In Discoteca A Palermo

Omicide in discoteca a Palermo: due arresti per la morte di un giovane - avvisatore.it

Due fratelli fermati per l’omicidio di Rosolino Celesia

La Procura di Palermo, insieme con quella dei minori, ha emesso un fermo nella tarda serata di ieri per due fratelli, di 17 e 22 anni, in relazione all’omicidio di Rosolino Celesia, il giovane di 22 anni ucciso davanti a una discoteca nel centro di Palermo.

Accuse e detenzione illegale di arma da fuoco

Il minorenne è stato accusato di omicidio, mentre il fratello maggiore è stato accusato di detenzione illegale di arma da fuoco. È stato il minore a chiamare il 112 ieri pomeriggio per riferire di aver ucciso il ragazzo dopo una lite avvenuta in discoteca. Il fermo è stato disposto ieri sera dal Procuratore Maurizio de Lucia, che ha anche ordinato l’autopsia per fare luce sulla dinamica del crimine.

Indagini in corso

Le indagini sono ancora in corso per determinare i motivi che hanno portato all’omicidio di Rosolino Celesia e per raccogliere tutte le prove necessarie per il processo. La Procura di Palermo e quella dei minori stanno lavorando insieme per ricostruire l’accaduto e per stabilire eventuali responsabilità. Al momento, non sono state fornite ulteriori informazioni sulle circostanze specifiche dell’omicidio.