Omicidio di giovane di 29 anni a casa, sospettato arrestato in Svizzera

Omicidio Di Giovane Di 29 Anni

Omicidio di giovane di 29 anni a casa, sospettato arrestato in Svizzera - avvisatore.it

Arrestato il presunto autore dell’omicidio di Sajid Ahmad

È stato arrestato in Svizzera Khadim Hussain, il presunto autore dell’omicidio di Sajid Ahmad, avvenuto domenica scorsa in un appartamento di Covo, nella Bassa bergamasca. Hussain, un magazziniere pakistano di 30 anni, è stato fermato mentre si trovava su un autobus diretto a Monaco di Baviera.

La cattura del sospettato grazie alla collaborazione internazionale

I carabinieri di Bergamo, seguendo le tracce del sospettato tramite il suo cellulare, hanno richiesto l’intervento della Polizia svizzera per fermare il bus su cui si trovava Hussain. Grazie alla collaborazione tra le forze di polizia italiane e svizzere, il bus è stato rintracciato nel Cantone dei Grigioni e il sospettato è stato prelevato insieme a un altro cittadino pakistano.

Hussain accetta l’estradizione in Italia

Al momento dell’arresto, Hussain indossava ancora gli abiti sporchi di sangue. Dopo alcuni giorni di negoziati, il trentenne ha dato il proprio consenso all’estradizione semplificata in Italia. Il provvedimento internazionale è stato trasmesso il 19 dicembre alla polizia svizzera e l’estradizione avverrà entro Natale.

Secondo le ultime notizie, il presunto autore dell’omicidio di Sajid Ahmad è stato arrestato in Svizzera. Khadim Hussain, un magazziniere pakistano di 30 anni, è stato fermato su un autobus diretto a Monaco di Baviera. Grazie alla collaborazione tra le forze di polizia italiane e svizzere, il sospettato è stato rintracciato nel Cantone dei Grigioni e prelevato insieme a un altro cittadino pakistano. Dopo alcuni giorni di negoziati, Hussain ha accettato l’estradizione in Italia, che avverrà entro Natale.