Pontida, roccaforte leghista cade dopo due decenni: trionfa la lista civica ‘Viviamo insieme Pontida’

Pontida Roccaforte Leghista C Pontida Roccaforte Leghista C
Pontida, roccaforte leghista cade dopo due decenni: trionfa la lista civica 'Viviamo insieme Pontida' - Occhioche.it

Ultimo aggiornamento il 10 Giugno 2024 by Francesca Monti

Il declino della Lega a Pontida

sottotitolo: La sconfitta del sindaco uscente Pierguido Vanalli

Dopo due decenni di ininterrotta egemonia, la Lega ha perso il controllo di Pontida, un paese che rappresenta un simbolo significativo per il partito, essendo la sede del tradizionale raduno sul pratone. Il candidato e sindaco uscente Pierguido Vanalli è stato sconfitto da Davide Cantù, il candidato della lista civica ‘Viviamo insieme Pontida’, che ha ottenuto un impressionante 52,71% dei voti.

La vittoria di Cantù segna una svolta significativa nella politica locale di Pontida, un paese che è stato un baluardo leghista sin dai tempi di Umberto Bossi. La sconfitta di Vanalli potrebbe essere interpretata come un segnale di cambiamento nelle preferenze politiche dei cittadini, che sembrano essere sempre più attratti da alternative civiche e meno legate ai partiti tradizionali.

La gioia di ‘Viviamo insieme Pontida’

sottotitolo: Il neosindaco Davide Cantù celebra la vittoria della sua lista

Davide Cantù, il neosindaco di Pontida, ha espresso la sua grande soddisfazione per il risultato elettorale, sottolineando che è stata una vittoria di tutta la lista. “ cittadini ci hanno premiato per quanto scritto nel programma e per come ci siamo fatti conoscere,” ha dichiarato Cantù, evidenziando l’importanza del lavoro di squadra e della chiarezza programmatica nella vittoria elettorale.

Il neosindaco ha anche sottolineato la fiducia riposta nei giovani, un aspetto che ha particolarmente apprezzato. “È stato premiato il lavoro di tutti i ragazzi e abbiamo apprezzato la fiducia mostrata ai giovani,” ha aggiunto, suggerendo che la vittoria di ‘Viviamo insieme Pontida’ potrebbe rappresentare un nuovo corso nella politica del paese, con un maggiore coinvolgimento delle nuove generazioni.

La caduta di Pontida, roccaforte leghista per vent’anni, rappresenta un cambiamento significativo nella politica locale e nazionale. La vittoria di ‘Viviamo insieme Pontida’ potrebbe essere un segnale di un più ampio cambiamento nelle preferenze politiche degli italiani, con un maggiore interesse per le liste civiche e una minore adesione ai partiti tradizionali. Solo il tempo dirà se questo cambiamento è destinato a durare, ma per ora, Pontida ha scelto una nuova strada.