Preferenza per il liceo nell’iscrizione scolastica, con il 55,63% che lo sceglie. Buon risultato anche per gli istituti tecnici.

Preferenza per il liceo nell'iscrizione scolastica, con il 55,63% che lo sceglie. Buon risultato anche per gli istituti tecnici. - avvisatore.it

Licei ancora preferiti dalla maggioranza degli studenti

Più della metà degli studenti italiani che devono scegliere la scuola superiore opta ancora per i licei. Secondo i dati delle iscrizioni online per l’anno scolastico 2024/25, il 55,63% delle domande è stato rivolto ai licei. Tuttavia, gli istituti tecnici e professionali continuano a registrare una crescita costante. Gli istituti tecnici hanno visto un aumento delle iscrizioni dal 30,9% dell’anno scorso al 31,66% quest’anno, mentre gli istituti professionali sono passati dal 12,1% al 12,72%. Questo trend positivo è stato favorito anche dal nuovo dialogo tra scuola e mondo del lavoro promosso dal ministro dell’Istruzione, Giuseppe Valditara.

La riforma 4+2 e i nuovi licei del “Made in Italy”

Tra le novità introdotte, spiccano la sperimentazione della filiera tecnico professionale “4+2” e i nuovi licei del “Made in Italy”. La filiera “4+2” ha registrato un interesse significativo da parte delle famiglie, con 1.669 iscrizioni. Questo modello prevede un percorso di studio di quattro anni seguito da un biennio di specializzazione. I nuovi licei del “Made in Italy”, invece, sono stati pensati per valorizzare le eccellenze italiane riconosciute a livello internazionale. Questa offerta formativa sarà disponibile anche per i licei tradizionali a partire dal prossimo anno scolastico.

Secondo il ministro Valditara, questa ampliamento dell’offerta formativa è un passo importante per rispondere alle esigenze e alle sfide del mondo del lavoro. “È la strada giusta per una scuola di successo per i nostri ragazzi”, ha dichiarato il ministro.

Successo per la piattaforma Unica

Il debutto della nuova piattaforma Unica per le iscrizioni online è stato un successo. Le famiglie hanno apprezzato la semplicità e la velocità delle procedure, sia da computer che da dispositivo mobile. Circa il 92% degli utenti ha dichiarato di ritenere efficiente il funzionamento del servizio, mentre il 93% ha apprezzato la semplicità di utilizzo. Questo nuovo sistema ha reso più agevole il processo di iscrizione per le famiglie italiane, semplificando le procedure burocratiche e riducendo il tempo necessario per completare l’iscrizione.

La scelta della scuola superiore è un momento cruciale nella vita degli studenti e delle loro famiglie. La varietà di opzioni offerte, dai licei agli istituti tecnici e professionali, consente di soddisfare le diverse inclinazioni e aspirazioni degli studenti. La riforma 4+2 e i nuovi licei del “Made in Italy” rappresentano un’ulteriore evoluzione del sistema scolastico italiano, offrendo percorsi formativi innovativi e in linea con le esigenze del mondo del lavoro. La piattaforma Unica ha semplificato il processo di iscrizione, rendendo più accessibile e veloce l’accesso alle scuole superiori.