Primi segnali di accordo tra Hamas e Israele sugli ostaggi

Primi Segnali Di Accordo Tra H 1

Primi segnali di accordo tra Hamas e Israele sugli ostaggi - avvisatore.it

Progressi verso un nuovo accordo sugli ostaggi, afferma Benny Gantz

Benny Gantz, ministro del gabinetto di guerra israeliano, ha dichiarato che ci sono segnali positivi verso un nuovo accordo sugli ostaggi. Durante una dichiarazione trasmessa dal ministero della Difesa, ha affermato: “Siamo davanti a un’operazione a Rafah, che inizierà dopo l’evacuazione della popolazione dalla zona. Se non ci sarà un piano per liberare gli ostaggi, opereremo anche durante il Ramadan”.

  • Ci sono i primi segnali di progresso verso un nuovo accordo sugli ostaggi.

  • Il ministro Benny Gantz conferma l’operazione imminente a Rafah.

  • L’obiettivo è liberare gli ostaggi anche durante il Ramadan.

Sforzi continui per il ritorno degli ostaggi, afferma William Burns

Durante una conferenza stampa, Benny Gantz ha confermato che ci sono “tentativi in corso” per promuovere una nuova intesa sugli ostaggi, definendo i segnali come “promettenti”. Ha sottolineato l’impegno di Israele nel riportare a casa gli ostaggi, nonostante le dichiarazioni del ministro delle Finanze Smotrich. “Israele non smetterà di cercare una strada e non perderà alcuna occasione per riportare a casa le nostre ragazze e i nostri ragazzi”.

  • Continuano gli sforzi per il ritorno degli ostaggi.

  • Benny Gantz assicura che Israele non smetterà di cercare una soluzione.

  • Priorità assoluta nel riportare a casa gli ostaggi.

Critiche del presidente Isaac Herzog e aperture del valico di frontiera di Karni

Il presidente israeliano, Isaac Herzog, ha criticato duramente le dichiarazioni del ministro Smotrich, sottolineando l’importanza di garantire il ritorno degli ostaggi. Ha dichiarato: “Non esiste ‘mitzvah’ più grande nel giudaismo di salvare i prigionieri. Si può discutere sul modo in cui raggiungere l’obiettivo, ma invito l’opinione pubblica e soprattutto i funzionari eletti a tenere conto dei sentimenti delle famiglie degli ostaggi”.

  • Isaac Herzog critica le dichiarazioni del ministro Smotrich.

  • Importanza fondamentale nel garantire il ritorno degli ostaggi.

  • Apertura del valico di frontiera di Karni per aiuti umanitari alla popolazione palestinese.

Questo articolo riassume gli ultimi sviluppi riguardanti gli sforzi per il ritorno degli ostaggi in Medio Oriente, con dichiarazioni ufficiali e critiche da parte delle autorità coinvolte.

Copyright © 2023 Occhioche.it | Tutti i diritti riservati. Giornale Online di Notizie di KTP.agency | Email: info@ktp.agency | Questo blog non è una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 | CoverNews by AF themes.