Protezione civile lancia IT-Alert per avvisare emergenze

Protezione civile lancia IT-Alert per avvisare emergenze - avvisatore.it

Entra in funzione IT-alert: il nuovo sistema di allarme pubblico per le emergenze

Da domani sarà attivo IT-alert, il sistema di allarme pubblico che permetterà di informare direttamente la popolazione in caso di gravi emergenze o catastrofi imminenti o in corso. Secondo quanto comunicato dalla Protezione Civile, il sistema sarà utilizzato solo in situazioni relative al collasso di una grande diga, incidenti rilevanti in stabilimenti industriali, incidenti nucleari o situazioni di emergenza radiologica, e attività vulcanica nelle aree dei Campi Flegrei, del Vesuvio e all’isola di Vulcano.

Il messaggio IT-alert verrà inviato a tutti coloro che si trovano nella zona interessata dall’emergenza e che hanno un telefono cellulare acceso e collegato alle celle telefoniche. Ricevere questo messaggio indica che si è in una situazione di potenziale pericolo e fornisce le prime azioni da intraprendere per minimizzare l’esposizione al pericolo stesso, come ad esempio rimanere al chiuso, allontanarsi dai corsi d’acqua o evacuare la zona.

Secondo il capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, informare tempestivamente la popolazione in caso di situazioni di pericolo è di fondamentale importanza. Grazie a IT-alert, la Protezione Civile dispone ora di uno strumento in più per raggiungere rapidamente i cittadini. Tuttavia, è altrettanto cruciale sapere come comportarsi in caso di emergenza e cosa fare una volta ricevuta una notifica di allarme. Curcio sottolinea l’importanza di informarsi fin da subito sulle buone pratiche di protezione civile, poiché la prevenzione e i comportamenti corretti possono salvare vite umane.

La Protezione Civile invita quindi la popolazione a essere preparata e a conoscere le procedure di sicurezza in caso di emergenza. Come afferma Curcio: “Ricordiamoci che in emergenza è altrettanto cruciale sapere cosa fare e cosa non fare, cioè, in breve, farsi trovare preparati se si riceve una notifica di allarme“. La prevenzione e l’adozione di comportamenti corretti sono fondamentali per garantire la propria sicurezza e quella degli altri.

Con l’entrata in funzione di IT-alert, si spera di poter garantire una maggiore sicurezza e una migliore gestione delle emergenze. La tempestività delle informazioni e la consapevolezza dei cittadini sulle azioni da intraprendere possono fare la differenza in situazioni di pericolo. La Protezione Civile continua a lavorare per migliorare la protezione e la sicurezza della popolazione, ma è fondamentale che anche i cittadini siano coinvolti e partecipino attivamente alla prevenzione e alla gestione delle emergenze.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA