Renzo Arbore ritorna su Rai2 e Rai5 con una rivoluzionaria trasmissione televisiva

Renzo Arbore Ritorna Su Rai2 E

Renzo Arbore ritorna su Rai2 e Rai5 con una rivoluzionaria trasmissione televisiva - avvisatore.it

Renzo Arbore torna in tv con un nuovo programma musicale

Renzo Arbore, leggendario presentatore televisivo italiano, farà il suo ritorno sul piccolo schermo nel giorno del settantesimo anniversario della nascita della televisione italiana, il 4 gennaio 2024. Il suo nuovo programma, intitolato “Appresso alla musica: Premiata bottega di antiquariato musicale di Renzo Arbore”, andrà in onda per 20 puntate su Rai2 il giovedì in seconda serata, con una replica il mercoledì successivo in seconda serata su Rai5.

In un’intervista all’Adnkronos, Arbore ha dichiarato: “Lo ammetto, fa un certo effetto debuttare proprio nel giorno dell’anniversario della tv, ma questo sarà soprattutto un programma musicale, con vere chicche, incontri strepitosi, rari, battesimi di giovani talenti successivamente divenuti icone della musica, confronti illuminanti che ho avuto la fortuna di ospitare nei miei 21 personalissimi format televisivi e che per fortuna sono conservati in quell’archivio preziosissimo che sono le Teche Rai”.

Il programma, condotto da Arbore insieme a Gegè Telesforo e scritto dai due insieme a Ugo Porcelli, proporrà già nella prima puntata incontri con una giovanissima Patty Pravo, con Gigi Proietti, con Tosca e Tullio De Piscopo e con La Sorella Bandiera.

Una serie dedicata alle rarità della musica italiana

Questa nuova edizione di “Appresso alla musica” si distingue dalla precedente, “proprio per questa sua attenzione alle rarità e al ripasso di canzoni bellissime forse un po’ sbiadite nella nostra memoria, ma che senz’altro fanno parte della Storia della Musica del nostro Paese”, spiega Arbore. L’obiettivo del programma è anche quello di far scoprire alle nuove generazioni il repertorio musicale dei loro nonni.

Il programma è stato realizzato grazie a un attento lavoro di restauro e rimasterizzazione audio, dato che si tratta di materiali con più di 60 anni d’età. Arbore sottolinea che questi materiali “si portano benissimo la loro età”.

La tv di allora e quella di oggi

Arbore riflette anche sulla differenza tra la televisione di un tempo e quella di oggi. “La tv che si faceva allora non nasceva solo per intrattenere il pubblico ma anche per arricchirlo, per fargli conoscere delle cose. Era una tv d’autore”, afferma. Arbore ha sempre cercato di creare programmi che potessero durare nel tempo, evitando di fare attualità o imitazioni.

Il presentatore elenca alcuni dei suoi programmi che hanno fatto la storia della tv moderna, come ‘L’altra domenica’, ‘Tagli, ritagli e frattaglie’, ‘Telepatria International’, ‘Cari amici vicini e lontani’, ‘Quelli della notte’, ‘Marisa La Nuit’, ‘Doc’, ‘Indietro tutta!’, ‘Il caso Sanremo’ e ‘Meno siamo meglio stiamo’.

Arbore ha anche utilizzato i filmati delle tournée fatte in tutto il mondo con l’Orchestra Italiana per arricchire il suo nuovo programma. “Trent’anni di viaggi musicali, dal 1991 al 2021, con un successo incredibile nei cinque continenti. Un’avventura nata da un’intuizione che avemmo con il grande Adriano Aragozzini”, racconta Arbore.

Renzo Arbore non smette di aggiornarsi e di essere attivo nella comunicazione digitale. Ha un suo canale di webtv e utilizza i social media come Instagram e TikTok. “Nella comunicazione chi si ferma è perduto”, conclude Arbore.