Rifiuto degli Stati Uniti: niente tregua tra Israele e Hamas

Rifiuto degli Stati Uniti: niente tregua tra Israele e Hamas - avvisatore.it

Stati Uniti bloccano risoluzione ONU per il cessate il fuoco tra Israele e Hamas

Gli Stati Uniti hanno posto il loro veto sulla risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per il cessate il fuoco tra Israele e Hamas. La posizione di Washington è stata illustrata dall’inviato americano all’Onu Robert Wood, che ha affermato che “Hamas continua a rappresentare una minaccia per Israele e mantiene il controllo della Striscia di Gaza“.

Voto favorevole da parte di 13 membri del Consiglio di sicurezza ONU

Tredici membri del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite hanno votato a favore della risoluzione presentata dagli Emirati Arabi Uniti per chiedere un cessate il fuoco umanitario immediato e il rilascio incondizionato di tutti gli ostaggi. Si è invece astenuta la Gran Bretagna.

La posizione degli Stati Uniti e la reazione internazionale

La decisione degli Stati Uniti di bloccare la risoluzione ha suscitato reazioni contrastanti a livello internazionale. Molti paesi hanno espresso delusione e preoccupazione per l’impasse nel raggiungimento di un accordo di cessate il fuoco. Il Segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha dichiarato che “è fondamentale porre fine alla violenza in corso e garantire l’accesso umanitario alle persone colpite“.

Alcuni paesi, tra cui Israele, hanno sostenuto la decisione degli Stati Uniti, sottolineando la necessità di proteggere la sicurezza del proprio popolo. Il Primo Ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha affermato che “Israele continuerà a difendersi da ogni attacco e a prendere le misure necessarie per garantire la sicurezza dei suoi cittadini“.

Nonostante il veto degli Stati Uniti, gli sforzi per raggiungere un accordo di cessate il fuoco continuano. Diverse organizzazioni internazionali, tra cui l’Unione Europea e l’Organizzazione per la Cooperazione Islamica, hanno chiesto un’immediata fine delle ostilità e un ritorno al dialogo per risolvere la crisi. La comunità internazionale rimane impegnata nel cercare una soluzione pacifica al conflitto in corso.